Aia Barletta, sette gli associati promossi nei ruoli nazionali Dopo Damato intanto saluta anche Ziri. Il presidente, Filannino: "Risultato frutto del duro lavoro"

Aia Barletta, sette gli associati promossi nei ruoli nazionali <small class="subtitle">Dopo Damato intanto saluta anche Ziri. Il presidente, Filannino: "Risultato frutto del duro lavoro"</small>

Proseguono le soddisfazioni in casa Aia Barletta. La sezione arbitri della Città della Disfida, attraverso una nota sul proprio sito ufficiale, ha comunicato la promozione di ben sette associati barlettani nei ruoli nazionali, a cui si aggiungono le riconferme, nelle rispettive categorie, per i numerosi direttori di gara, assistenti ed osservatori.

Tra coloro che hanno beneficiato del salto di categoria, figurano tre arbitri: Domenico Leone dalla CAI alla CAN D, Vittorio Emanuele Daddato e Giuseppe Doronzo dalla CRA Puglia alla CAI. Sempre nel team della CAN D, farà parte l’assistente, Francesco Festa, mentre Francesco Decorato passerà nel comitato nazionale di calcio a 5(CAN 5), dopo l’esperienza in CRA Puglia. Ai cinque, si aggiungono due osservatori: Giovanni Delcarmine dalla CAI alla CAN D e Vito Bucci dalla CRA Puglia alla CAI.

Intanto, dopo l’addio di Antonio Damato per limiti di età, saluta, per lo stesso motivo, Raffele Ziri, arbitro di calcio a 5 che, nel suo ricco palmarès, annovera numerose gare di Serie A, nonché la Finale Scudetto. “I sette colleghi promossi-ha detto il presidente di sezione Savino Filannino-hanno ottenuto i frutti del duro lavoro di un intero movimento arbitrale che, con unità di intenti e passione, si asta affermando a livello nazionale”.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse