Coppa Italia, Barletta in rimonta: 3-1 alla Vigor Trani Decisivi gli ingressi nella ripresa di Loiodice e Pellecchia

Coppa Italia, Barletta in rimonta: 3-1 alla Vigor Trani <small class="subtitle">Decisivi gli ingressi nella ripresa di Loiodice e Pellecchia</small>

Soffre i primi minuti e va sotto nel punteggio, ma nella ripresa arriva la reazione che tutti si aspettano. E’ un Barletta dai due volti quello visto al “Manzi Chiapulin” contro la Vigor Trani, capace di rimontare la rete messa a segno da Rocco Augelli e archiviare il discorso qualificazione grazie ad un secondo tempo perfetto. Decisivi nell’economia della gara gli ingressi di Pellecchia e Loiodice.

La cronaca

Bitetto lascia in panchina l’artiglieria pesante: in avanti spazio a Sguera e Santoro, con Pizzutelli libero di muoversi dietro le due punte. Partenza contratta per i biancorossi, che soffrono il pressing degli avversari e non riescono a rendersi pericolosi in nessun modo. La Vigor ci crede e dopo un disimpegno sbagliato da Digiorgio, recupera palla sulla trequarti con Guglielmi, abile ad involarsi verso l’area e a guadagnarsi un calcio di rigore. Augelli non si lascia ipnotizzare da Rossetti e realizza, 1-0 per gli ospiti. Il Barletta mantiene la calma, ma va negli spogliatoi comunque in svantaggio.

Bitetto non ci sta, così ad inizio ripresa arrivano i primo cambi: fuori Grumo e un ottimo Sguera, dentro Pellecchia e Loiodice. E’ proprio Loiodice a cambiare le sorti della partita: prima coglie il palo dopo uno scambio con Pizzutelli, poi pareggia raccogliendo gli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Trani è messo alle strette e al minuto 81 il Barletta sigla il 2-1: Pizzutelli impegna Musacco, sulla respinta Pellecchia crossa e trova Bruno sul secondo palo. Stacco preciso e vantaggio. Nel finale gloria ancora per Loiodice, che timbra il 3-1 su assist di Santoro.

“E’ un risultato positivo, ora possiamo guardare alla partita di domenica contro il Gallipoli – spiega mister Bitetto a fine partita – nel primo tempo siamo stati timorosi, insicuri: vorrei maggiore determinazione da parte dei calciatori a cui chiedo di mettermi in difficoltà. Il passaggio al 4-3-1-2? E’ un modulo che abbiamo provato e la squadra deve assimilare, ci vuole tempo ma voglio che tutti si applichino. Il mercato? Mancano due giorni, dobbiamo prima scremare la rosa e poi potremo tesserare qualcuno. Siamo in attesa, ora non si può sbagliare. Noi siamo concentrati sulla partita di domenica contro il Gallipoli: vogliamo vincerlo e speriamo di farlo con i nostri tifosi sugli spalti”. Domani squadra al lavoro alle 14.30 sul sintetico del “Manzi-Chiapulin”.

BARLETTA-VIGOR TRANI 3-1:

BARLETTA 1922 (4-3-1-2): Rossetti; Donvito, Bruno, Digiorgio, Lisi; Dentamaro, Zingrillo (75′ Lorusso), Grumo (46′ Pellecchia); Pizzutelli; Santoro, Sguera (57′ Loiodice). A disp: Cafagna, Martino, Lorusso, Di Rito, Cormio. All: Bitetto.

VIGOR TRANI (4-2-3-1): Musacco; Marzio, Tourè, Belluoccio, Cepele; Pertoldi (50′ Cardinali), Colella; Guglielmi, Pastore (77′ Passodibisceglie), R. Augelli; Consolazio (90′ Monterisi). disp: Dibenedetto, Dell’Olio, Lops, Caiati. All: Fumai.

RETE: 18′ rig. Augelli (T), 70′ Loiodice (B), 81′ Bruno (B), 87′ Loiodice (B).

ARBITRO: Di Reda (Di Lucia-Di Chirico)

NOTE. Ammoniti: Lisi (B), Musacco (T), Pertoldi (T), Consolazio (T). Angoli: 5-3 Partita giocata a porte chiuse. Recupero: 1′-4′.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse