Francavilla: “Leverano partita più importante del campionato” Il direttore sportivo del Barletta 1922 alza il tiro verso la trasferta di domenica

Francavilla: “Leverano partita più importante del campionato” <small class="subtitle">Il direttore sportivo del Barletta 1922 alza il tiro verso la trasferta di domenica</small>

“Quella contro il Leverano sarà la partita più difficile del nostro campionato, la temo particolarmente e non possiamo assolutamente permetterci cali di tensione”. Tiene alti morale e tenuta nervosa del gruppo guidato da mister Massimo Pizzulli il direttore sportivo del Barletta 1922, Gianfranco Francavilla. Nella settimana che conduce alla trasferta in terra salentina, caratterizzata dalla squalifica di un turno del terreno del “San Sabino” e dagli stop di Cantatore e Lacarra per mano del giudice sportivo, Francavilla sprona il gruppo e traccia la linea verso l’obiettivo finale, con il primo posto oggi distante sei punti: “Dobbiamo provare a vincerle tutte, abbiamo l’obbligo di farlo e superare ogni difficoltà, vedi la squalifica di un mese inflitta al mister e la decisione di farci giocare a porte chiuse e in campo neutro la prossima partita casalinga. Le assenze? Si tratta di due calciatori importanti per noi, ma sono certo che nel nostro gruppo di uomini e calciatori ci saranno sostituti adatti, che daranno il massimo”.

Un'azione di Barletta-Casarano 1-0

Un’azione di Barletta-Casarano 1-0

Barletta a quota 50 punti, Leverano a 33. Sono 17 i punti di distanza tra le due formazioni, ma in casa il Leverano ha conquistato ben 25 punti, figli di 8 vittorie, un pareggio e 4 sconfitte. Il tutto agevolato anche dalla terra battuta del “Comunale” di via Roselli. “Sulla terra battuta abbiamo già giocato a  Novoli nel match di esordio e non abbiamo bei ricordi-spiega Francavilla-ma da allora è passato tanto tempo. Dovremo essere affamati e uniti per uscire vittoriosi da un campo dove il Casarano ha perso e il Gravina ha pareggiato”. L’ultimo pensiero va proprio al club gravinese, domenica impegnato in un derby di alta quota in casa contro l’Altamura, seconda forza del campionato di Eccellenza pugliese a +1 sul Barletta. “Spero che vinca l’Altamura-ammette il ds biancorosso-noi vogliamo sperare nella promozione diretta fino a che la matematica ci dirà che possiamo farlo. Con questo gruppo è tutto possibile. Ma a patto di riuscire a superare il complicato scoglio di domenica: la testa è solo ed esclusivamente al Leverano”.

Intanto, il Barletta ha archiviato il consueto test infrasettimanale. Vittoria per 3-0 ai danni dell’Ascoli Satriano: nel primo tempo sono arrivati i gol di Sebastian Vicentin e Gaetano Zingrillo, nella ripresa il sigillo di Giuseppe Lacarra.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse