Barletta-Reggina 2-2, le pagelle dei biancorossi Cortellini e Radi destano la squadra dal torpore. Fall e Legras da rivedere

Barletta-Reggina 2-2, le pagelle dei biancorossi <small class="subtitle">Cortellini e Radi destano la squadra dal torpore. Fall e Legras da rivedere</small>

Liverani 6: Incolpevole sulla prima marcatura degli ospiti, sfortunato sul secondo quando il pallone gli carambola addosso prima di finire in rete. Per il resto partita ordinata.

Meola 6: Ha acquisito una certa sicurezza nel ruolo di terzino della linea a quattro. Sei riuscisse a migliorare i cross

Stendardo 5,5: Non brillante come suo solito, rimedia una stupida ammonizione che lo costringerà a saltare la partita da ex con il Savoia.

Radi 7 (il migliore): Carica i suoi per portarli alla rimonta e sembra quasi riuscirci quando insacca la splendida punizione che vale il 2-1.

Cortellini 7: Insieme al capitano nel secondo tempo si prende sotto braccio la squadra per reagire allo svantaggio. Segna un gol bellissimo con un potente esterno sinistro.

Branzani 6: Chiamato nel difficile compito di non far rimpiangere uno come De Rose, gioca con ordine senza troppi scossoni ma anche senza sbagliare.

Quadri 6: Perde l’uomo sul primo gol della Reggina poi recupera la lucidità necessaria per tornare sui livelli cui ci ha abituato ultimamente. Imposta la manovra con carattere senza sbagliare un pallone.

Legras 5,5: Da qualche partita il buon Guillame non gioca ai suoi standard. Sesia lo capisce e lo sostituisce ancora una volta nella ripresa. Deve ritrovare brillantezza.

Venitucci 6: Stavolta senza nessun particolar guizzo. Si allarga tantissimo sulla destra, dove duetta bene con Meola. Prova la conclusione un paio di volte ma senza esito.

Fall 5,5: Cirillo e Aronica non sono certo due fulmini di guerra ma lui fa poco per metterli in difficoltà. Partita sotto tono, salvata solo dall’assist servito a Cortellini per il gol del pareggio

Danti 5,5: Come tutta la squadra si desta solo nel secondo tempo, quando va vicino al gol con una conclusione al volo. Può e deve incidere di più sulla partita.

Ingretolli 5,5: Sesia lo butta nella mischia sperando di aver già acquisito il risultato ma il nuovo centravanti biancorosso si ritrova subito a dover recitare la parte del leone, senza però riuscirci. Ci sarà tempo.

Turchetta 5,5: Gestisce pochi palloni in modo confusionario, deve trovare maggior intesa con i suoi compagni.

Zammuto sv

Sesia 6: Dover sempre recuperare lo svantaggio subito nel primo tempo sta limitando sempre di più il rendimento in classifica della squadra. Il gioco c’è, il carattere non manca ma è questa la principale motivazione per la quale il Barletta sta raccogliendo meno punti di quanti ne merita effettivamente. Bravo come sempre nel destare la squadra insieme ai “senatori” e nel proporre un calcio mai noioso. Se lo stadio è tornato a riempirsi un po’ di più il merito è anche il suo.

1 commento

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse