Il Barletta fa 1 a 1 con la capolista Benevento Grande cuore dei biancorossi, che rischiano di vincerla: la doccia fredda la firma Eusepi al 90'

Il Barletta fa 1 a 1 con la capolista Benevento <small class="subtitle">Grande cuore dei biancorossi, che rischiano di vincerla: la doccia fredda la firma Eusepi al 90'</small>

Il Barletta continua a stupire e pareggia a Benevento per uno a uno. I biancorossi rischiano addirittura di vincerla: passano in vantaggio con Cortellini su punizione al 37′ e vengono raggiunti solo al 90′ da Eusepi. Un punto preziosissimo in ottica salvezza, ottenuto in casa della prima della classe. Un plauso va ai calciatori, capaci di esaltarsi nonostante le vicissitudini societarie. I barlettani tornano a casa a testa altissima.

TURCHETTA DALL’INIZIO – Biancorossi in campo con il 4-3-3: non gioca Danti ed al suo posto c’è Turchetta nel ruolo di ala sinistra. A centrocampo gioca Cortellini nel ruolo di mezz’ala sinistra. Regno e Zammuto a completare il quartetto difensivo. I giallorossi di Benevento scendono in campo col classico 4-4-2: c’è Agyei al posto di Vitiello al centro del campo. In avanti la coppia formata da Eusepi e Marotta. Parte meglio il Barletta, che cerca il primo affondo dopo dieci giri d’orologio. Triangolazione al limite dell’area tra Turchetta e Fall e conclusione dell’ex Matera che finisce di poco alta. Al 27′ il Barletta sfiora il vantaggio: mischia in area di rigore, prova a risolvere la situazione Stendardo con una mezza rovesciata: palla a lato di pochissimo. Sono solo brividi per la difesa giallorossa, che soffre l’iniziativa del Barletta.

JOLLY CORTELLINI – Il Benevento, dal canto suo, costruisce buone trame offensive, ma i difensori biancorossi sono abili nello sfruttare a proprio vantaggio la tattica del fuorigioco. La svolta del primo tempo arriva al 37′, quando Turchetta cerca lo slalom gigante palla al piede e viene steso sulla tre quarti di campo. Il calcio di punizione, da una mattonella invitante, viene battuto da Cortellini: questi calcia col sinistro cercando l’angolino, la palla gira e toglie le ragnatele dalla porta. Un pregevole gesto tecnico e balistico porta in vantaggio la formazione ospite. Il primo tempo si chiude sul punteggio di uno a zero per i biancorossi.

PORTA CHIUSA A DOPPIA MANDATA – Nella seconda frazione il Benevento sembra partire con altro piglio, ma sono i biancorossi a rendersi ancora pericolosi in contropiede con Venitucci, che conclude debolmente. I padroni di casa si precipitano in avanti: non si esce più dalla metà campo del Barletta. La difesa biancorossa, come al solito, ostenta grande sicurezza e tiene botta. D’Agostino tenta la fortuna dalla distanza, ma sul bigliettino legge la scritta “ritenta”. Ci prova anche Campagnacci da casa sua: non va. Al 78′ c’è un’occasionissima per Eusepi: salvataggio sulla linea della difesa ospite.

FORCING FINALE, PAREGGIO SANNITA – A tre minuti dalla fine i sanniti rischiano di capitolare in maniera definitiva. Lancio in profondità per Danti, uscita scellerata di Pane e pallonetto dell’attaccante biancorosso completamente fuori misura. Sesia inserisce Kiakis e passa a cinque in difesa per il forcing finale. Il Benevento preme ed i biancorossi fanno sistematicamente fuorigioco. Il tanto agognato pari giunge al 90′, quando Eusepi colpisce di prima di piatto un pallone proveniente dalla sinistra. Nei quattro di recupero i padroni di casa cercano addirittura la vittoria, ma restano in 10 per effetto dell’espulsione diretta comminata a Djiby per grave fallo di gioco. Finisce uno a uno: il Barletta rischia di portarla a casa e torna in Puglia con un pareggio esterno di grande prestigio, perché ottenuto contro la capolista.

IL TABELLINO
Benevento 1-1 Barletta

logo_beneventoBenevento (4-4-2)

1
PANE
3
SOM
6
SCOGNAMIGLIO
5
LUCIONI
2
PEZZI
7
CAMPAGNACCI
8
D'AGOSTINO
4
AGYEI
10
ALFAGEME
9
EUSEPI
11
MAROTTA

Ammonizioni: Marotta

Espulsioni: Djiby

Sostituzioni: Al 58′, Mazzeo per Alfageme; 77′ Djiby per Agyei;

mini_logo_barlettaBarletta (4-3-3)

1
LIVERANI
4
REGNO
5
ZAMMUTO
6
STENDARDO
2
MEOLA
3
CORTELLINI
10
QUADRI
8
LEGRAS
9
TURCHETTA
11
FALL
7
VENITUCCI

Ammonizioni: Liverani, Stendardo, Danti, De Rose.

Sostituzioni: Al 64′ De Rose per Cortellini; al 68′ Danti per Turchetta; 85′ Kiakis per Venitucci.

Reti: 37′, Cortellini;90’Eusepi

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse