Tris Barletta, Ischia ko Finisce 3-1 al "Puttilli". Fall mattatore, Schetter gol dell'ex

Tris Barletta, Ischia ko <small class="subtitle">Finisce 3-1 al "Puttilli". Fall mattatore, Schetter gol dell'ex</small>

E sono quattro. Il nuovo anno comincia come era finito quello vecchio, il Barletta batte l’Ischia per 3-1 e scaccia momentaneamente i fantasmi societari che aleggiano da ormai diverse settimane. Una doppietta di Fall e una punizione di Quadri batttono i campani, che trovano il gol della bandiera con l’ex di turno Antonio Schetter.

Clima gelido al Puttilli, affluenza in calo dopo le vicissitudini dell’ultima settimana. Presente una sparuta rappresentanza ospite, circa venti gli isolani al seguito. Sesia conferma la squadra delle ultime uscite, con Danti e Venitucci che raccolgono l’eredità di Floriano. Fall terminale offensivo annunciato. Maurizi, dal canto suo, schiera il consueto 3-5-2: l’ex Schetter affianca Ciotola nel pacchetto avanzato.

Fall indemoniato – Pronti, via e biancorossi avanti su calcio piazzato. Radi va alla battuta dal lato corto sinistro, pallone sul secondo palo e Fall insacca dopo quattro minuti. La rete lancia all’attacco i padroni di casa, che cercano il bis con uno slalom di Cortellini: la sassata del terzino sinistro si spegne sul fondo. Barletta in stato di grazia, al quarto d’ora Legras conquista una punizione dal limite, della quale si incarica Quadri: la parabola del numero 10 si infila nel sette, con Ioime che riesce soltanto a toccare. La reazione avversaria stenta ad arrivare, le sortite di Schetter si infrangono sul muro della difesa e gli uomini di Sesia rischiano il tris ancora con Fall. Il senegalese è sempre lo spauracchio della difesa campana, ma il tiro da fuori al 42′ termina sul fondo. Poco dopo Ioime salva sul tuffo del centravanti biancorosso sul primo palo. Si chiude così un ottimo primo tempo del Barletta.

Schetter, gol dell’ex – La seconda frazione si apre con l’ingresso di De Agostini tra gli isolani, ma soprattutto con un miracolo di Liverani su bordata dal limite dell’area. Al 50′ Venitucci va via sulla destra e mette al centro ancora per Fall, che si libera del raddoppio di marcatura e scarica la sua personale doppietta alle spalle di Ioime. Lo spartito del match non cambia nemmeno dopo il 3-0, i biancorossi continuano a tenere alta la pressione e l’Ischia fatica a trovare spazio. Uno stacco di Schetter sul primo palo è l’unico pericolo provocato dagli isolani. Al 74′ Danti si divora il poker in contropiede, ma sul capovolgimento di fronte arriva il gol dell’ex: Schetter arpiona al limite e lascia partire una sventola all’incrocio per il 3-1. Il finale non riserva nessuna sorpresa, nonostante il tentativo ospite: i cinque di recupero decretano il successo barlettano.

Con la quarta vittoria consecutiva, il Barletta sale a quota 25 punti e attende i risultati delle concorrenti a metà classifica. Il nuovo anno comincia con una reazione sul campo alla situazione societaria, ma adesso c’è la prima trasferta del 2015: si va a Messina per iniziare il girone di ritorno.

mini_logo_barlettaBarletta Calcio (4-3-3)

1
LIVERANI
3
CORTELLINI
6
RADI
5
STENDARDO
2
MEOLA
4
LEGRAS
10
QUADRI
8
DE ROSE
9
DANTI
11
FALL
7
VENITUCCI

Sostituzioni: Al 20′ Regno per Cortellini; 33′ st Zammuto per Meola; 39′ s.t., Guarco per Danti.

Ammonizioni: De Rose; Liverani;

mini_logo_ischiaIschia Isolaverde (3-5-2)

1
IOIME
6
EMPEREUR
5
SIRIGNANO
4
IMPAGLIAZZO
3
ARMENO
9
GEREVINI
8
MASSIMO
7
DI CESARE
2
FINIZIO
11
CIOTOLA
10
SCHETTER

Sostituzioni: 1′ s.t. De Agostini per Gerevini; 7′ s.t. Rainone per Empereur; 38 s.t., Ingretolli per Schetter.

Ammonizioni: Armeno;

Reti: 3’p.t. e 5′ s.t , Fall; 14′ p.t., Quadri; 29′ s.t. Schetter;

Recupero: 2′ p.t; 5′ s.t.

1 commento

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse