Ischia, lavagna tattica Maurizi sceglie il 3-5-2: Schetter torna a Barletta ed affianca Ciotola in avanti

Ischia, lavagna tattica <small class="subtitle">Maurizi sceglie il 3-5-2: Schetter torna a Barletta ed affianca Ciotola in avanti</small>

L’avventura del Barletta del 2015 comincia con la sfida interna contro l’Ischia Isolaverde. La formazione biancorossa, reduce da un periodo travagliato, vuole lasciarsi alle spalle le vicende extra-calcistiche e conquistare la salvezza sul campo. Di fronte avrà la formazione ischitana, pronta a dar seguito alle buone prestazioni delle ultime giornate. La vittoria contro il Lecce ha ravvivato gli animi e ad Ischia serpeggia l’idea che la salvezza non sia davvero impossibile.

La fiducia aumenta ora dopo ora. Il cambio di guardia sulla panchina dei prossimi avversari del Barletta ha generato effetti positivi: Mister Maurizi sta guidando ottimamente la squadra ed i calciatori gialloblu hanno ottenuto un grande successo contro i più quotati giallorossi del Salento. Attivissima sul mercato, la squadra isolana ha già tesserato il centrocampista Emiliano Massimo proveniente dal Grosseto. Assieme a lui, è giunto in terra campana anche l’estremo difensore Ioime, ex Latina. Da tenere d’occhio Nicola Ciotola, capocannoniere con otto reti all’attivo in questa stagione.

Il modulo prescelto dal tecnico Maurizi sarà probabilmente il 3-5-2. Ci sono dei dubbi riguardanti l’utilizzo dei calciatori giunti nella sessione di mercato invernale, appena apertasi. Al match non prenderà parte il centrocampista Fiandaca, che è stato appiedato dal giudice sportivo. L’attaccante Bacio Terracino ed il centrocampista Wagner sono fermi ai box e non si recheranno presso la Città della Disfida.

mini_logo_ischiaIschia Isolaverde (3-5-2)

GIORDANO
SIRIGNANO
IMPAGLIAZZO
EMPEREUR
DE AGOSTINI
IANNASCOLI
DI CESARE
GEREVINI
FINIZIO
CIOTOLA
SCHETTER

 Tra i pali c’è un ballottaggio tra Giordano e Ioime. Difesa a tre con Impagliazzo come centrale, affiancato da Sirignano (centro -sinistra) ed Empereur (centro – destra). Centrocampo con Iannascoli, Di Cesare e Gerevini nel mezzo. Sulle corsie esterne opereranno De Agostini e Finizio. Ai due sarà richiesto grande sacrificio, in quanto dovranno coprire l’intera corsia agendo in fase difensiva ed in fase di spinta. In avanti spazio al duo composto da Ciotola e Schetter. Il primo ha già fatto centro per ben otto volte, mentre il secondo è andato a rete due volte. Quest’ultimo torna a Barletta coi ricordi della sfortunata annata in cui, sotto la presidenza Tatò, vennero sfiorati i playoff per la cadetteria.

Calcio d’inizio alle ore 12.30. Sarà la prima volta in cui al “Puttilli” andrà in scena un lunch match. A fischiare ci penserà il Sig. Proietti della sezione di Terni. Questi sarà coadiuvato dall’assistente Giuliani di Teramo e da Bianchini di Cesena.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse