Futsal, ko interno col Venafro Sfuma l'accesso alla Coppa Italia, i molisani sbancano il PalaDisfida 5-3

Futsal, ko interno col Venafro <small class="subtitle">Sfuma l'accesso alla Coppa Italia, i molisani sbancano il PalaDisfida 5-3</small>

Le due vittorie consecutive sembravano aver spazzato i dubbi sulle reali capacità della Futsal Barletta, ma la sconfitta contro il Venafro ha un sapore amaro e riporta i biancorossi con i piedi per terra. Al PalaDisfida, i molisani si impongono con il punteggio di 5-3 e blindano definitivamente la qualificazione alla Coppa Italia, negando l’accesso proprio alla squadra di Ferrazzano.

Il 2014, quindi, si chiude con una sconfitta per Castiglioni e compagni. Il match comincia secondo le attese, ovvero con i padroni di casa che imbastiscono le prime manovre per scardinare la difesa ospite. Il primo squillo, però, arriva all’ottavo ed è una doccia fredda: Gigliofiorito concretizza un’azione personale e porta in vantaggio il Venafro. Tuttavia, la Futsal non si disunisce e perviene al pareggio a quattro minuti dall’intervallo con una bordata di Falco, che trova la fortunata deviazione di Valletta.

Ripresa più frizzante. Squadre meno bloccate, alla ricerca del gol che potrebbe rompere gli equilibri. Nel giro di sei minuti, gli ospiti trovano nuovamente la rete del vantaggio e addirittura allungano: prima Russo, poi Keita sembrano annichilire i ragazzi di Ferrazzano. Sul 3-1 molisano arriva la reazione e, in meno di 180 secondi, Chiariello e Fedele ristabiliscono la parità. L’inerzia passa nuovamente dalla parte biancorossa, ma la squadra si rilassa nuovamente e concede a Russo la palla del 4-3 e della personale doppietta. La marcatura del calcettista ospite stronca i padroni di casa, che si gettano in avanti con la forza della disperazione ma incassano la quinta rete da Valletta, che sfrutta il portiere di movimento biancorosso per insaccare a porta vuota.

Con questa sconfitta, la Futsal dice addio alla Coppa Italia e deve accontentarsi di riorganizzare le idee in vista del girone di ritorno. Non sono ammessi passi falsi, se l’obiettivo rimane quello della griglia playoff. I barlettani sono ancora quinti con il Manfredonia a 19 punti, ma è necessario dare gas per blindare il proprio piazzamento. Nel 2015 si riparte dall’infuocata sfida casalinga contro il Rutigliano, in programma sabato 3 gennaio.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse