Cestistica, ancora un k.o. Sconfitta sul parquet di Manfredonia. Fermo ai box Gatta, bloccato dall'influenza

Cestistica, ancora un k.o. <small class="subtitle">Sconfitta sul parquet di Manfredonia. Fermo ai box Gatta, bloccato dall'influenza</small>

A soli 160 minuti di gioco dal termine di stagione regolare, si complica ulteriormente la situazione della Rosito Caffè Barletta in chiave play off; la sconfitta rimediata sul campo della Webbin Angel Manfredonia permette proprio agli uomini di coach Ciociola di raggiungere in classifica i biancorossi barlettani. Tuttavia il punteggio finale di 85-69 consente alla Cestistica Barletta di restare avanti negli scontri diretti, in virtù della vittoria ancor più larga maturata all’andata (87-65). Formazioni, dunque, appaiate in classifica a quota 32 punti (16-10 il record), ma sono i biancorossi a restare ancora avanti, aggrappati all’ottava piazza. La sconfitta casalinga dell’Invicta Brindisi contro l’Adria Pallacanestro Bari rende ormai matematica la qualificazione ai play off sia per Barletta che per Manfredonia, che completano il quadro delle pretendenti alla promozione; da definire, negli ultimi quattro match, solo gli accoppiamenti in griglia.

Partita subito in salita per gli uomini di coach Degni, che fanno registrare la pesante assenza – causa influenza – della guardia Aldo Gatta. Manfredonia, guidata dai canestri del pivot argentino Rodriguez, chiude avanti il primo quarto, sul 23-19. Nella seconda frazione il vantaggio dei padroni di casa si dilata inesorabilmente: i biancorossi non riescono a contenere gli avversari, regolarmente a segno con Vuovolo Aliberti e faticano in attacco, colpa anche delle non perfette condizioni di Degni. Il break dei secondi 20′ è pesante: 24 punti subiti e solo 12 segnati, sei dei quali portano la firma di Diego Onetto. Dopo il riposo ecco il terzo periodo, che non porta grossi capovolgimenti: gli ospiti tentano il tutto per tutto andando a segno con Balducci Vorzillo, praticamente gli unici a segnare Onetto a parte. Il 47-31 del minuto numero 20 diventa 63-51 alla terza sirena. Barletta si gioca il tutto per tutto nell’ultimo quarto: un fallo antisportivo di Alvisi e un tecnico a Rodriguez mandano il freddo Onetto in lunetta. I liberi riducono lo svantaggio, ma non basta per la rimonta; i padroni di casa chiudono i conti con le bombe di Rodriguez, migliore dei suoi. Finisce 85-69 nonostante l’ennesima gran prova di Onetto (32 punti) e le buone performance di Balducci (17) Vorzillo (14). Per i dauni top scorer l’argentino Rodriguez con 28 punti; bene anche Vuovolo (15) Aliberti (16). A completare l’ottima prova di squadra gli 11 punti a testa di Alvisi Monier.

 

Tabellino Rosito Caffè Barletta:  Dirienzo  n.e., Degni 4, Balducci 17, Onetto 32, Marinacci 0, Rizzi n.e., Vorzillo 14, Vitobello 0, Marino n.e., Auricchio 2.

Tabellino Webbin Angel Manfredonia:  Prencipe n.e., Vaira 2, Vuovolo 15, Gramazio 2, Rodríguez 28, Aliberti 16, Castigliego n.e., Alvisi 11, Tomaiolo n.e., Monier 11.    

 

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse