Focus Girone B: AS Gubbio 1910

Ed è la volta del Gubbio. Gli umbri sono giunti ottavi nel campionato di Prima Divisione appena conclusosi, ma quest’anno sembrano avere altre ambizioni. Le tessere d’abbonamento sin qui staccate sono quasi mille ed è questa una quota record se si considera che di meglio si era fatto solo nella stagione della serie B (con più di 2400 abbonati).

Lo staff tecnico è stato notevolmente rivoluzionato. E’ cambiato l’allenatore, che attualmente è Christian Bucchi, ex attaccante con trascorsi con la maglia di Ascoli, Cesena, Napoli e Modena in serie B. L’unico superstite dello staff tecnico è il solo Barilari.

La rosa di quest’anno è cambiata per più della metà. I portieri sono entrambi nuovi: Cacchioli e Pisseri. In difesa sono stati confermati Bartolucci, Briganti, Radi e Semeraro e sono stati effettuati addirittura sette acquisti (Ferrari, Gelli, Giallombardo, Laezza, Procacci e Traorè).

La linea mediana del campo vede la presenza di quattro calciatori già in rosa nella passata stagione: Baccolo, Boisfer, Giuliacci e Malaccari. Sei calciatori, invece, rappresentano delle novità: Falconieri, Luparini, Martini, Russo, Sandomenico e Stirati.

Non è escluso che in questi giorni possa essere messo a segno un colpo per il pacchetto avanzato. Il diesse Giammarioli ha confermato che il Gubbio è alla ricerca di un uomo d’area di rigore. Ha poi sottolineato che tutti gli altri reparti sono al completo e potranno esserci solo delle operazioni di scambio. In avanti due le conferme (Caccavallo e Cocuzza) e poi sei volti nuovi (Falconieri, Luparini, Martini, Russo, Sandomenico e Stirati).

L’ultima partita ufficiale, in tim Cup contro la Juve Stabia, è stata interpretata male dagli uomini di Bucchi. E’ maturata, infatti, una sconfitta per tre reti a zero. Ma i tifosi e la dirigenza eugubini non si sono demoralizzati.

Il modulo prescelto da Bucchi è il 4-3-3. Pisseri sembra essere preferito all’altro portiere Cacchioli. In difesa a sinistra è andato Bartolucci. Al centro spazio a Briganti e Radi. Il ruolo di terzino destro è affidato a Giallombardo.

A centrocampo Baccolo va in mediana, assistito da Boisfer e Giuliacci. Il tridente d’attacco è costituito da Caccavallo, Falconieri e Sandomenico.

Il campionato degli umbri comincerà più tardi, perché il Gubbio osserverà un turno di riposo il primo settembre. Si parte dalla seconda giornata ed è subito derby: l’otto settembre al “Curi” si giocherà Perugia – Gubbio. Un inizio col botto.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse