Cestistica: tra conferme e incertezze

Ufficializzata la, sofferta, rinuncia all’iscrizione in Divisione Nazionale C per mancanza di fondi necessari, ripartirà, con ogni probabilità, dalla più accessibile categoria della C Regionale (ex C2) il cammino della Cestistica Barletta. Accanto alle già complesse vicende societarie, legate non solo all’improvvisa rinuncia del main sponsor Naurora, ma anche al non facile inserimento in una categoria, la C Regionale, “ambita” da numerose squadre per il buon rapporto “qualità-prezzo”, spuntano le incertezze dovute ad un roster quasi completamente da rifondare.
Se, da un lato, la partecipazione al campionato di categoria inferiore rappresenterebbe certamente uno sgradito passo indietro per il team biancorosso e i suoi tifosi, dall’altro l’inserimento in serie C Regionale comporterebbe una drastica riduzione dei costi, a livello di iscrizione e trasferte (meno impegnative), garantendo la partecipazione ad un campionato comunque di buon livello. Il tutto, al fine di trascorrere una stagione “tranquilla” dal punto di vista economico.

Da sistemare anche l’altro, fondamentale, punto di partenza: la situazione giocatori. Le conferme che sembrano certe, oltre a quella della guida tecnica Gino Degni, arrivano da Falcone, Degni Chiandetti, mentre ancora incerto appare il futuro del ventenne Serino. In uscita sicuri gli addii del campano Di Napoli e del molisano Sisto, insieme all’altro lungo Defazio, accasatosi a Cerignola. Molto probabile anche la partenza anche di Gambarota, in trattativa per il ritorno all’Ambrosia Bisceglie, affianco all’altro barlettano Chiriatti. Ancora prematuro il discorso su eventuali mosse di mercato in entrata; troppo importante definire, nel più breve tempo possibile, la situazione societaria ed iscriversi al campionato.

 

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse