Barletta-Viareggio, la lavagna tattica biancorossa

Un Barletta rinfrancato dalle due recenti vittorie consecutive e dalle notizie provenienti dalla vicina Andria (che vedrebbero la società biancazzurra prossima ad una cospicua penalizzazione per irregolarità nei pagamenti delle ritenute Irpef e dei contributi Inps), si accinge alla sfida di quest’oggi contro l’Esperia Viareggio senza particolari pressioni di classifica, consapevole di poter incamerare altri punti per mantener viva la speranza di un sorpasso in classifica proprio nei confronti dei cugini.

La ricetta magica di mister Orlandi – che ha fruttato nove punti nelle sei partite sotto la sua gestione – viene ovviamente riconfermata anche contro i toscani: squadra corta, ordinata in difesa ma pronta a ripartire e pungere in velocità o su calcio piazzato. Si riparte quindi dal consueto 3-5-2, o 3-4-1-2 in fase di possesso con un Dezi più a ridosso delle due punte.

Tra i 21 calciatori convocati dall’allenatore lombardo non figurano gli infortunati Piccinni, Mazzarani e Menegaz. Si rinnovano i ballottaggi di formazione che già si erano manifestati alla vigilia del match con la Carrarese, con la concreta possibilità che anche stavolta Orlandi scelga di cambiare ben poco rispetto all’undici tipo sceso in campo domenica scorsa. Del resto squadra che vince, non si cambia.

In porta c’è il solito Liverani. In difesa il primo dubbio riguarda Romeo, che con Burzigotti si contende una maglia da titolare sul centro-destra. Nel cuore della linea a 3 Camilleri è inamovibile nelle gerarchie di squadra. Completa il reparto sul centro-sinistra Di Bella, finalmente ritrovato fisicamente e sulla via della continuità. A centrocampo le (poche) incertezze di formazione sono tutte per chi dovrà affiancare Allegretti (anche lui tuttavia in dubbio fino a poche ore fa) nel ruolo di centrale: Prutsch o Dall’Oglio? L’austriaco al momento sembra maggiormente favorito, mentre Dezi sarà sicuramente del match sin dal 1′. Sulle fasce riconfermati Pippa, sulla sinistra, e Molina lungo la corsia di destra. In avanti un lanciatissimo Cicerelli vuole bissare il suo primo gol in campionato, con La Mantia ben saldo nel ruolo di prima punta.

[quote_box]BARLETTA (3-5-2): Liverani; Burzigotti, Camilleri, Di Bella; Molina, Prutsch, Allegretti, Dezi, Pippa; Cicerelli, La Mantia. A disposizione: Pane; Burzigotti, Calapai, Dall’Oglio, Meucci, Simoncelli, Barbuti. Allenatore: Nevio Orlandi[/quote_box]

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse