Barletta 1922, arriva la Molfetta Sportiva Obiettivo: mettere pressione al Brindisi, impegnato contro il Molfetta Calcio

Barletta 1922, arriva la Molfetta Sportiva <small class="subtitle">Obiettivo: mettere pressione al Brindisi, impegnato contro il Molfetta Calcio</small>

Molfetta sarà il minimo comune denominatore della lotta playoff che comincia la sua marcia nel mese di febbraio. Dopo il pareggio sul campo della capolista Casarano, il Barletta 1922 torna al Manzi-Chiapulin per affrontare il fanalino di coda Molfetta Sportiva. Si gioca alle 15:00 sul sintetico di via dei Mandorli.

Due ore più tardi, poi, comincerà anche il match del Brindisi. La seconda della classe, che ha 4 punti di vantaggio sui biancorossi, va al Paolo Poli di Molfetta per giocare contro l’altra metà della città, il Molfetta Calcio. Il fischio d’inizio sarà alle 17:00, ragion per cui gli uomini di Cinque avranno l’occasione di mettere pressione sulla diretta concorrente per gli spareggi promozione.

L’incrocio della 21^ giornata pone il Barletta davanti all’obbligo di fare bottino pieno contro l’ultima in classifica, sperando poi nelle buone notizie dal posticipo della domenica. Il morale dopo Casarano è altissimo, nonostante i numerosi rimpianti del secondo tempo: se i salentini scappano ormai verso la Serie D diretta, nel mirino c’è ancora il secondo posto dei messapici, in un testa a testa che si protrarrà quantomeno fino a fine marzo.

Cinque punterà su una squadra a trazione anteriore, con l’obiettivo di massimizzare gli sforzi in zona offensiva e mettere subito in ghiaccio il match. Rispetto al match del Capozza, Scialpi potrebbe riconquistare una maglia da titolare e il ritorno al 4-3-3 sposterebbe Faccini in panchina per far posto al tridente Varsi-Negro-Saani, con il ghanese pronto a giocarsi una maglia da titolare con Lorusso. Da non sottovalutare anche la situazione di Nannola, in rampa di lancio dopo la bella prestazione di Casarano. Tutto invariato in difesa, con i soliti quattro davanti a Sansonna.

Il Barletta può allungare la sua striscia di risultati utili consecutivi a 16 partite, inanellando la vittoria casalinga numero sette. Un tassello fondamentale prima della trasferta di Mesagne, l’unica di febbraio prima del doppio impegno casalingo contro UC Bisceglie e Corato. La testa, però, passa prima dalla Molfetta Sportiva: dirige l’incontro Niccolò Salomone di Bari, coadiuvato da Ivan Denisov e Massimiliano Miccoli della stessa sezione. Start, come detto, alle 15:00.