San-sonna, quando il bomber gioca in porta Parata surreale su Salamina, decide Barletta-Brindisi come Aprile. Ma ormai è una costante

San-sonna, quando il bomber gioca in porta <small class="subtitle">Parata surreale su Salamina, decide Barletta-Brindisi come Aprile. Ma ormai è una costante</small>

Minuto 52 di Barletta-Brindisi, ospiti in svantaggio dopo il gol di Aprile al quarto d’ora. Salamina ha già colpito la base del palo con una rasoiata nel primo tempo, dimostrando di avere un destro pericolosissimo dalla distanza. Stavolta ci prova dalla sinistra, sfruttando uno spazio poco più centrale rispetto al vertice dell’area. La traiettoria è perfetta, la palla va verso l’incrocio del secondo palo. Poi un volo, una mano sinistra, che ha più le sembianze di un muro. Quel volo e quella mano sinistra appartengono ad una figura in giallo che arriva a togliere l’1-1 da un angolo impossibile da raggiungere. Tra il destro di Salamina e il pareggio del Brindisi si materializza Alessandro Sansonna.

L’ultima parola ai portieri, volendo estrapolare il concetto da una delle citazioni sportive più famose del 2018. Fino a sabato, con l’elenco dei marcatori di Barletta-Brindisi dal 2006 al 2010, si era posto l’accento sui goleador che avevano fatto la storia del derby. Bisognerà ampliare la lista, piazzandoci non solo il gol di Aprile ma anche e soprattutto la parata surreale del numero uno biancorosso: un intervento destinato a diventare iconico nell’immaginario del calcio barlettano, forse ancor più della sua prestazione a Gallipoli.

Già, perché se il Barletta è al secondo posto in classifica e può permettersi di intavolare l’assalto al Casarano, una buona fetta di merito va a Sansonna. L’estremo difensore andriese ha abituato il pubblico a prestazioni di categoria ampiamente superiore: due rigori parati contro Trani in Coppa e Gallipoli in trasferta, una sicurezza nelle uscite che fa dormire sonni tranquilli a tutta la squadra e, non per ultime, parate come quelle di ieri e di domenica scorsa a Molfetta. Dal punto di vista meramente statistico, ha garantito al Barletta tra i 4 e i 6 punti, ma probabilmente se ne contano almeno il doppio non limitandosi agli interventi decisivi.

La memoria, per forza di cose, corre agli ultimi due anni. Ai piazzamenti sbagliati di Rossetti, al poco e nulla di Moschetto, all’inesperienza di Cristallo che può ancora crescere proprio al fianco di Sansonna, alla lentezza di Maraglino. Spesso, in queste categorie, ci si imbatte in un portiere under: o si tratta di veri talenti pronti all’approdo tra i professionisti oppure, in molti più casi, è solo un rapido meccanismo per mettere un senior in più in mezzo al campo. Forse ci si dimentica di quanti punti possa portare un estremo difensore esperto e valido, anche a causa di un regolamento e di un sistema con parecchie falle dal punto di vista della meritocrazia. Il Barletta si è ricordato che, in Eccellenza, ha ottenuto il miglior risultato con Dicandia tra i pali: Sansonna segue lo stesso criterio, diventando il perno attorno a cui ruota il peso specifico dell’attuale serie positiva.

Se Sansonna è il punto focale, nella sua orbita c’è una difesa che si sta sostituendo sempre di più all’attacco. Sei gol all’attivo per il pacchetto arretrato biancorosso: tre di Telera, due di Fanelli, uno di Aprile. Uno in più rispetto alla coppia Saani-Lorusso, escludendo la Coppa Italia, e gli stessi del tandem di esterni Negro-Varsi, a dimostrazione non solo del valore aggiunto dei difensori in zona gol, ma anche della necessità di stringere i tempi per un bomber di razza che renda questo Barletta una vera corazzata da primato.

Nel frattempo, i biancorossi si aggrappano alla consapevolezza di poter contare sul miglior portiere del campionato e su una delle difese più attrezzate ed intercambiabili dal punto di vista tattico. A fine anno si tireranno le somme, ma l’impressione è che le parate di Sansonna contino quanto, se non a volte più dei gol segnati.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse