Atletica leggera, crolla il record di Mennea sui 100 metri Filippo Tortu ha corso i 100 metri in 9.99 a Madrid

Atletica leggera, crolla il record di Mennea sui 100 metri <small class="subtitle">Filippo Tortu ha corso i 100 metri in 9.99 a Madrid</small>

Crolla il record italiano di Pietro Mennea. Il ventenne sprinter azzurro Filippo Tortu ha corso i 100 metri in 9.99 (vento +0.2) al meeting di Madrid, per superare il primato nazionale che resisteva da quasi 39 anni, 10.01 a Città del Messico il 4 settembre 1979. Il velocista delle Fiamme Gialle diventa il primo italiano della storia sotto i 10 secondi, con il secondo posto nella gara vinta dal cinese Su Bingtian in 9.91. Sono veramente contentissimo, è quasi indescrivibile la gioia. Sapevo di potercela fare, ma per me il record di Mennea è sempre rimasto un sogno da quando ero bambino e adesso sono veramente felice. Devo ringraziare tutti quelli che sono venuti qui, che ci credevano forse anche più di me. L’obiettivo della stagione restano gli Europei, adesso non penso al tempo che ho fatto e mi concentro su Berlino. E facciamo il tifo per Fabrizio Donato!”.

10.04 IN BATTERIA – Tortu in precedenza aveva vinto la batteria dei 100 metri al Meeting di Madrid. Lo sprinter azzurro, presentato con il clamore dedicato ai grandi dallo speaker della manifestazione, corre in 10.04 sulla pista dello stadio Moratalaz (vento quasi nullo: -0.1) eguagliando il crono realizzato il 31 maggio al Golden Gala di Roma, e guadagnando l’accesso alla finale (si corre alle 21.15 di stasera). In questo primo round, corso sul rettilineo opposto a quello d’arrivo, l’azzurro taglia il traguardo appaiato il cinese Su Bingtian, l’ex primatista nazionale dei 100 e argento mondiale indoor dei 60 metri, a pari merito in 10.04 come l’italiano. Tutto come da copione: Su Bingtian, specialista delle prove in sala, è più lesto in fase di avvio, e guadagna circa un metro su Tortu; l’azzurro non si scompone, lancia la sua ormai caratteristica progressione fino a riagganciare negli ultimi appoggi l’avversario. Nella prima batteria, successo e crono sub-10 secondi per il sudafricano Akani Simbine: il suo 9.98 è ovviamente il miglior tempo di ammissione alla finale. Tortu correrà la finale in corsia cinque, a fianco di Simbine, corsia quattro. Una sfida che si preannuncia di grande interesse.

PROMO mini

Tra gli altri risultati, da segnalare la super gara dei 400 piani, con ben tre atleti (due dei quali spagnoli) al di sotto dei 45 secondi: alle spalle del dominicano Santos, capace di 44.66, si piazzano Bruno Hortelano, record di Spagna con 44.69, e Oscar Husillos, personale fissato a 44.73; messaggio chiaro in vista degli Europei di Berlino (e il 45.58 del terzo spagnolo, Garcia, settimo, la dice lunga anche in chiave staffetta del miglio).

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini