Barletta 1922-Uc Bisceglie 3-3, le pagelle Ola e Saani decisivi, bene Cicerelli. Da rivedere Maraglino e Tommasi

Barletta 1922-Uc Bisceglie 3-3, le pagelle <small class="subtitle">Ola e Saani decisivi, bene Cicerelli. Da rivedere Maraglino e Tommasi</small>

Paradiso, inferno e ritorno. Obiettivo raggiunto in casa Barletta, che grazie al 3-3 nei 120’ di gioco contro l’Uc Bisceglie riesce a raggiungere la tanto agognata salvezza. I biancorossi vanno avanti con Saani, sbagliano un rigore con Laboragine, incassano l’1-2 ospite e nel finale pareggiano con Ola. Nei supplementari Filannino fa 3-2, poi Mignogna pareggia. Ecco, intanto, le pagelle della gara.

PROMO mini

Maraglino, voto 5: Nessuna colpa o quasi sul bolide di Mastropasqua, male anzi malissimo sul gol da calcio piazzato di Mignogna. Lasciare sguarnita la porta da posizione così ravvicinata non è stata proprio una buona idea.

Ronzino, voto 6: Valutazione nel complesso positiva per Ronzino, che conquista un’ampia sufficienza.

Ola, voto 7.5: Un muro invalicabile. Gioca al gatto col topo con tutto il reparto offensivo dell’Uc Bisceglie, concedendo le briciole. Trova l’incornata vincente che spezza il silenzio surreale del Manzi Chiapulin dopo l’1-2 ospite e restituisce al Barletta la speranza di una salvezza che sembrava ormai compromessa.

Grazioso, voto 7: Stesso discorso del compagno di pacchetto centrale. Il difensore barese fa il suo e non si lascia sorprendere dall’attacco avversario, la coppia ha funzionato ancora una volta.

Varola, voto 6.5: Mignogna non è un avversario facile da gestire, ma il terzino biancorosso regge bene il confronto. Ottimo in fase di spinta, soprattutto nella prima frazione, dove i suoi cross per Saani creano più di un problema alla retroguardia ospite.

Cicerelli, voto 8: Fa la mezzala, l’esterno, il trequartista. Sempre insidioso quando galleggia tra le linee e ha libertà di manovra, si guadagna la palma di migliore in campo.

Milella, voto 7: Partita da cuor di leone per Milella. Taglia, cuce e mette a disposizione della squadra tutto quello che ha. Fra i più continui, per lui una stagione da incorniciare.

Laboragine, voto 6: Da barlettano, forse, sente tutta la pressione del mondo quando dal dischetto fallisce il match point salvezza in avvio di ripresa. Un errore sicuramente marchiano, ma degni di nota sono i suoi assist che permettono al Barletta di trovare la via della rete in due occasioni (Grumo, voto 6.5: Entra col piglio giusto. Un tiro che si spegne fra le braccia di Amoroso e l’assist prezioso per Filannino).

Tommasi, voto 5: Impalpabile per 80 minuti, Cinque gli preferisce Filannino per il rush finale (Filannino, voto 7: Prima sfiora la rete, poi su suggerimento di Grumo trova la prima marcatura in maglia biancorossa. Nonostante la posta in palio sia molto alta, non gli tremano le gambe e il suo apporto risulta fondamentale).

Saani, voto 7.5: Un gol e tanta sostanza. Fa a sportellate con chiunque graviti nella sua zona, uscendo sempre vincitore.

Lieggi, voto 6.5: Partita di sacrificio per l’esterno scuola Bari. Pochi spunti sulla sua fascia, ma in fase di ripiego fa sentire sempre la sua presenza.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini