Pista d’atletica, la sostanza è meglio della forma Lotti assente, il rinvio e le lamentele delle associazioni: qual è la priorità?

Pista d’atletica, la sostanza è meglio della forma <small class="subtitle">Lotti assente, il rinvio e le lamentele delle associazioni: qual è la priorità?</small>

Il paradosso è quello di poter credere che Barletta, in questo momento, possa permettersi il lusso di attendere le cerimonie e mettere in secondo piano la semplice e utilitarista consegna di una struttura sportiva. La pista d’atletica del Cosimo Puttilli sta diventando un caso clinico: l’inaugurazione, prevista per lunedì, è slittata a data da destinarsi. Il motivo? L’assenza di Luca Lotti, Ministro dello Sport.

Nella nota diramata dal Comune di Barletta nella giornata di ieri, il sindaco Pasquale Cascella ha optato per il rinvio dell’evento, senza specificare una data alternativa al 18 settembre. Stando alla chiave di lettura del primo cittadino, l’importanza storica che caratterizza la pista dei record, quelli di Pietro Mennea, impone automaticamente e necessariamente la presenza di un’alta carica statale nel momento in cui verrà tagliato il nastro. Improrogabili impegni internazionali, però, hanno costretto il ministro a ritrattare e declinare l’invito.

Bellino Mini Wide

Ora, per quanto possa essere illustre la presenza di una carica nazionale, è davvero necessario ritardare la consegna dell’unica struttura podistica di cui dispone la città? Considerando lo stato precario dell’impiantistica sportiva barlettana, evidentemente sarebbe stato più funzionale mettere subito a disposizione le corsie piuttosto che consultare l’agenda politica di Lotti, che il Comune di Barletta avrebbe potuto anche sostituire con un delegato o con una carica alla pari.

Le reazioni dei diretti interessati non si sono fatte attendere. Immediata quella dell’ASD Atletica 2010, che ha puntato il dito contro la gestione politica dell’evento e ha rimarcato le difficoltà di doversi allenare sui tracciati dell’hinterland barlettano. Solidarietà anche da parte di Francesco Falconetti, presidente della Nelly Volley: non solo le società che vivono la loro attività sulla pista, ma anche i rappresentanti delle altre associazioni sportive fanno quadrato per un disagio condiviso. L’atletica è solo una parte del problema, un problema che si estende agli stadi e ai palazzetti, con tutte le carenze a cui può far fronte solo chi pratica sport. Quasi come se fosse necessario un richiamo all’attenzione nei confronti dell’amministrazione comunale, prima di poter toccare con mano qualche miglioria.

Alla luce di tutto questo, ha davvero senso sprecare altri giorni finché il Ministro dello Sport non sarà disponibile? Soprattutto a metà settembre, con le stagioni agonistiche già cominciate o in procinto di cominciare. Una mano sulla coscienza, ma anche una alla testa per collaudare la razionalità della macchina politica, dovrà assolutamente portare alla soluzione migliore per chi ha davvero bisogno di questa pista.

Bellino Mini Wide
1 commento

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini