Aggressione Moschetto, denunciato a piede libero un 41enne Ancora ignote le identità dei complici, indagini in corso

Aggressione Moschetto, denunciato a piede libero un 41enne <small class="subtitle">Ancora ignote le identità dei complici, indagini in corso</small>

Nella giornata di ieri, a Barletta, la Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un barlettano di 41 anni, con precedenti di polizia, ritenuto responsabile di lesioni personali aggravate. L’uomo sarebbe uno degli autori dell’aggressione subita da Moschetto Luigi, portiere della squadra di calcio del Barletta 1922, avvenuta alle ore 22.00 circa del 28 marzo scorso.

I poliziotti del locale Commissariato di Polizia, a seguito di un’attività investigativa supportata da riscontri forniti da attività tecniche, hanno raccolto elementi probatori a carico del 41enne che, giunto nei pressi dell’abitazione della vittima a bordo di un’auto su cui erano presenti anche altre persone, con il volto parzialmente travisato, avrebbe aggredito alle spalle e colpito con calci e pugni il Moschetto.

PROMO mini

L’uomo, appartenente ad una frangia del tifo organizzato del Barletta 1922, era già sottoposto a provvedimento di DASPO (Divieto di Accedere alle manifestazioni sportive) emesso dal Questore di Bari in data 08 aprile 2016, poiché coinvolto negli incidenti avvenuti a seguito della gara Barletta – Altamura disputatasi in data 20 marzo 2016 a Canosa di Puglia.

L’indagato avrebbe agito a seguito delle contestazioni messe in atto dalla locale tifoseria dopo la sconfitta del Barletta 1922 contro la squadra di calcio del Trani. Sono in corso indagini per risalire all’identità dei complici.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini