Impresa Cristian, è semifinale di Coppa Italia! I biancorossi superano con merito l'Arzignano. Domani sfida alla corazzata Pesarofano

Impresa Cristian, è semifinale di Coppa Italia! <small class="subtitle">I biancorossi superano con merito l'Arzignano. Domani sfida alla corazzata Pesarofano</small>

Un’altra impresa d’autore per il Cristian Barletta. I biancorossi superano, contro ogni pronostico, la Real Futsal Arzignano per 3-2 e accedono alle semifinali di Coppa Italia contro il Pesarofano, la cui gara è in programma alle ore 18 di domani(con diretta su Sportitalia ndr).

La cronaca: Gara ben interpretata dal team barlettano, nonostante la perdita importante di Ayose, fermato dopo pochi secondi da un infortunio alla spalla. Sono proprio Garrote e compagni infatti a sfiorare ripetutamente il gol nel corso del primo tempo: in evidenza Waltinho, che va più volte vicino alla rete del gol, prima con una potente conclusione da fuori area respinta da Urbani, poi con un tap-in ben disinnescato dall’ottimo portiere veneto. L’Arzignano, dal canto suo, si affida alle ripartenze di Major, su cui Filò fa buona guardia. A farsi notare, sul finire del primo tempo, è ancora il Cristian, con una conclusione deviata, che per poco non sorprende Urbani.

PROMO mini

Ripresa al cardiopalma: i veneti sbloccano a sorpresa la contesa con Santana, la cui conclusione dall’out di destra coglie impreparato Filò. Un gol inaspettato, ma che non scompone il Cristian che, quattro minuti più tardi, perviene al pareggio con Cristian Iglesias, che non lascia scampo a Urbani in diagonale. Il match diventa spettacolare, con continui capovolgimenti di fronte da una parte all’altra. L’Arzignano mette i brividi a Filò con una punizione di Major, che si stampa sul palo, ma deve inchinarsi al nuovo contropiede biancorosso, finalizzato da Cristian Iglesias che porta i biancorossi in vantaggio. I veneti si dimostrano però squadra solida e riprendono il Cristian Barletta un minuto più tardi con Major, sfruttando nel migliore dei modi il quinto di movimento. L’inerzia sembra pendere a favore dell’Arzignano che, peraltro, non rinuncia alla carta del quinto, ma i veneti vengono puniti a un minuto dalla fine da Garrote, che pesca l’angolino e manda in visibilio la panchina biancorossa. Il forcing disperato degli uomini di Stefani non produce i suoi effetti: il Cristian è in semifinale ed è pronto a riscrivere la storia!

Entusiasta a fine match mister Dazzaro: “Siamo felicissimi, abbiamo risposto sul campo di meritare questo palcoscenico. Peccato per la perdita di Ayose, ma non possiamo che dedicare a lui questa vittoria. Pesarofano? Loro sono i più forti, ma noi vogliamo portare a casa la finale: vogliamo regalare questo sogno ai nostri tifosi e alla città”.

ARZIGNANO: Urbani, Canto, Santana, Major, Yabre, Houneu, Negro, Levato, Rosa, Manzalli, Marzotto, Bertolaso. All. Stefani

BARLETTA:Fiò, Garrote, Waltinho, Cristian, Ayose, Dell’Olio, Binetti, Capacchione, Gabriel, Dibenedetto, Capuano, Acocella. All. Dazzaro

MARCATORI: 1’49” s.t. Santana (A), 5’40” e 14’30” Cristian (B), 15’04” Major (A), 18’54” Garrote (B)

AMMONITI: /

ARBITRI: Dario Di Nicola (Pescara), Pierluigi Tomassetti (Ascoli Piceno) CRONO: Luca Michele De Candia (Molfetta)

IL COMMENTO DI MISTER DAZZARO

Una dimostrazione di forza ed abnegazione, la certificazione di essere all’altezza della manifestazione e la gratificazione di essere tra le quattro squadre più forti d’Italia. È un successo ricco di significati quello colto dal Cristian Barletta sul Real Futsal Arzignano nei quarti di finale delle Final Eight di Martina Franca, un successo che proietta i biancorossi alla semifinale di domani alle 18 contro il PesaroFano. Al termine del match è stato mister Dazzaro a raccontare tutte le emozioni della vittoria sulla squadra veneta.

Per il mister biancorosso quella odierna è la vittoria che certifica ancora una volta il valore dei suoi ragazzi: “Tutti ci davano per spacciati, eravamo definiti la cenerentola della Coppa Italia ed invece siamo qui con pieno merito ed oggi l’abbiamo ampiamente dimostrato. La nostra è stata una grande prestazione, abbiamo giocato bene e siamo stati capaci di reagire allo svantaggio ed all’infortunio alla spalla di Ayose dopo pochi secondi che ci ha privato di una risorsa fondamentale. Proprio ad Ayose dedichiamo questa vittoria”. Domani la sfida alla corazzata PesaroFano, formazione attualmente imbattuta e già vincitrice del girone A della serie A2: “Quella di domani sarà una partita difficilissima-ammette Dazzaro- giocheremo contro la squadra più forte di tutte ma sappiamo che la coppa è un’altra cosa e noi non ci stiamo a fare la vittima sacrificale. Vogliamo continuare a stupire, vogliamo portare in finale la città di Barletta”.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini