Cristian Barletta, Capacchione’s karma: “Determinati per le Final Eight” Il capitano carica il gruppo verso la tappa di Martina Franca

Cristian Barletta, Capacchione’s karma: “Determinati per le Final Eight” <small class="subtitle">Il capitano carica il gruppo verso la tappa di Martina Franca</small>

Si avvicina l’appuntamento con la storia in casa Cristian Barletta Calcio a 5. Nel weekend i biancorossi di mister Antonio Dazzaro saranno di scena a Martina Franca: sul parquet del PalaWojtyla si disputerà la 18ma edizione della Final Eight della Coppa Italia di Serie A2, traguardo tagliato da Filò e compagni alla prima esperienza nella categoria.  A caricare il gruppo in vista di un intenso fine settimana, che avrà il via venerdì 10 marzo alle 15.30 con la sfida contro Arzignano, è capitan Luciano Capacchione, ancora entusiasta per il 7-2 rifilato al Noicattaro tra le mura del PalaBorgia: “Sabato abbiamo giocato una grandissima partita contro una formazione che ci precedeva in classifica, finalmente siamo tornati alla vittoria dopo due mesi e ora siamo carichi per le Final Eight” ammette il numero 5 sulle colonne del sito ufficiale del club. “Non abbiamo niente da perdere e venerdì daremo tutto per vincere e arrivare in semifinale: siamo arrivati sin qui e vogliamo godercela”.

PROMO mini

Alla manifestazione sono qualificate d’ufficio le prime quattro squadre classificate dei due raggruppamenti al termine del girone d’andata. PesaroFano, Cisternino, Arzignano, Augusta, Milano, Policoro, Prato, Cristian Barletta: sono loro le magnifiche otto pronte a battagliare sino all’ultimo gol. La classifica nel girone B di serie A2 vede un Cristian a quota 29 punti, a +5 sulla zona-playout e con due partite ancora da recuperare: “Finchè l’obiettivo non è raggiunto voliamo bassi-è il mantra di Capacchione-martedì 15 marzo abbiamo un altro scontro diretto con Catania e se dovessimo fare bottino pieno allora, potremo dire di essere praticamente salvi”. E se lo dice il capitano, che ha fatto anni di trafila con la divisa biancorossa cucita sul petto, c’è da credergli: “Per me è una soddisfazione importante dopo tanti anni di sacrifici: la vivo con grande tranquillità e con l’intenzione di arrivare più avanti possibile”. Due allenamenti e giovedì trasferimento in Valle d’Itria: “Sarà complicato avere tifosi a sostenerci  già venerdì: loro ci aiutano ogni weekend, ma daremo il massimo e cercheremo di accedere alla semifinale anche per loro” è la promessa di Capacchione. Parola di capitano.

PROMO mini
PROMO mini