Faccini illude, Manzari e Zotti stendono il Barletta 3-1 il finale al "Città degli Ulivi", il Bitonto porta a casa l'intera posta in palio

Faccini illude, Manzari e Zotti stendono il Barletta <small class="subtitle">3-1 il finale al "Città degli Ulivi", il Bitonto porta a casa l'intera posta in palio</small>

Non è bastato il momentaneo vantaggio con Faccini, il Bitonto porta l’intera posta in palio grazie alla doppietta di Manzari e alla rete su calcio di rigore messa a segno da Zotti. Niente da fare, dunque, per il Barletta che cede sotto i colpi dei neroverdi. Domenica, intanto, i biancorossi torneranno a giocare al Manzi Chiapulin per la 27^ giornata: avversario di turno l’Avetrana.


Primo tempo – Qualche cambio di formazione per mister Pizzulli: solo panchina per Mignogna, mentre Faccini ritrova una maglia da titolare. Confermato fra i pali Moschetto, Grumo vince il ballottaggio con Rizzi. Il primo squillo della gara arriva al 18’, quando Zotti pesca al centro Bonasia, attento Moschetto che controlla senza troppi problemi. Al 20’, però, è Faccini a pescare il coniglio dal cilindro: punizione da posizione defilata che si spegne in porta, dove Longo non può nulla. La risposta del Bitonto non tarda ad arrivare, ma Albrizio non impatta bene di testa e la palla si spegna a lato lontano dallo specchio. Poco più tardi è Manzari ad approfittare di un momento di confusione della retroguardia biancorossa, ribadendo in rete l’1-1 al 29’. Manzari è una sentenza per il Barletta e al 38’ ribalta completamente il vantaggio iniziale, anticipando Digiorgio di testa per il 2-1. Le squadre guadagnano la via degli spogliatoi dopo un minuto di recupero.

PROMO mini

Secondo tempo – Bitonto all’attacco e Barletta che cerca di difendersi come può: la seconda frazione vede ancora una volta i neroverdi spingere subito il piede sull’acceleratore. Pizzulli prova a mischiare le carte in tavola: fuori Monopoli e Grumo, dentro Migogna e Rizzi. Le sostituzioni non sortiscono l’effetto sperato, così il tecnico biancorosso si gioca l’ultimo cambio: uno spento Sguera lascia il posto a Lorusso. Al 65’ arriva una timida reazione del Barletta, ma Longo è attento in uscita su Lorusso e l’azione si conclude con la retroguardia avversaria che controlla al meglio il pericolo. Il Bitonto chiude i giochi all’83′: Bonasia viene atterrato in area di rigore, per Sifra non ci sono dubbi è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Zotti, che non fallisce l’appuntamento con il gol per il 3-1 finale.

Bitonto-Barletta 3-1

Bitonto (3-4-1-2): Longo, Campanella, Lorusso, Elia, Bonasia, Mancini, De Santis, Turitto (87’ Roselli), Zotti (85’ Modesto), Manzari, Albrizio (72’ Terrone); a disposizione: Zecchino, Camasta, Pagone, De Palma. All. De Candia

Barletta (4-2-3-1): Moschetto, Varola, Digiorgio, Monopoli (52’ Mignogna), Aprile, Cormio, Dentamaro, Lavopa, Faccini, Grumo (52’ Rizzi), Sguera (61’ Lorusso); a disposizione: Cristallo, Messere, Zingrillo, Khalil. All. Pizzulli

Arbitro: Sifra di Pordenone (Nardi-Talucci)

Marcatori: 19’ Faccini (BT), 29’ e 38’ Manzari (B), 83’ Zotti (B)

Note. Ammonizioni: Campanella (B), Dentamaro (BT), Cormio (BT), Mosachetto (BT), Digiorgio (BT); recupero: 1’; 5’; calci d’angolo: 7-2

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini