Gallipoli-Barletta 1922 1-1, le pagelle Mignogna cambia la gara dalla panchina, da rivedere l'intera retroguardia

Gallipoli-Barletta 1922 1-1, le pagelle <small class="subtitle">Mignogna cambia la gara dalla panchina, da rivedere l'intera retroguardia</small>

Un pareggio che serve effettivamente a poco per il proseguo della stagione. E’ un Barletta scarico quello che sul sintetico del “Bianco” impatta contro il Gallipoli: 1-1 il finale, con Sguera che risponde al vantaggio iniziale di Mingiano. Prova sottotono dei biancorossi, protagonisti ancora una volta di una gara incolore. Ecco, nel frattempo, le pagelle dei protagonisti.

PROMO mini

Rossetti, voto 6.5: Incolpevole in occasione del momentaneo vantaggio firmato da Mingiano, è poco sollecitato nel corso della gara. Si fa trovare comunque pronto nelle ultime battute, quando rimedia ad un disimpegno sbagliato di Varola.

Aprile, voto 5: La sua disattenzione costa caro al Barletta, che a pochi secondi dal termine della prima frazione si ritrova sotto nel punteggio. E’ poco incisivo anche davanti.

Monopoli, voto 5: Prova a non sbandare e cerca di contenere l’esuberanza di Carrozza, ma cala nettamente alla distanza. Rischia soprattutto nella ripresa: da una sua palla buttata nel mezzo con troppa superficialità, infatti, parte un contropiede quattro contro zero che avrebbe potuto tagliare definitivamente le gambe ai suoi.

Digiorgio, voto 5.5: Leggermente meglio rispetto al compagno di reparto, ma comunque insufficiente. Stazionare nell’area di rigore avversaria dopo un corner, lasciando la difesa sguarnita, non deve essere stata proprio un’idea geniale.

Prova incolore per Varola.

Varola, voto 5: Impacciato nella gestione del pallone, raramente riesce a servire i compagni meglio piazzati. Si fa notare per una simulazione a cui Tagliente non abbocca e un colpo di testa su calcio d’angolo, oltre ad un controllo di testa sbagliato in area di rigore che per poco non permette a De Giorgi di trovare il 2-1.

Mignogna accenda la luca in casa Barletta.

Zingrillo, voto 5: Da lui ci si aspetta un contributo diverso, soprattutto nei momenti più delicati per la formazione biancorossa. Non è in giornata e non riesce a concretizzare nessuna giocata, viene sostituito da Mignogna nei primi minuti della seconda frazione (Mignogna, voto 6.5: Cercato ripetutamente dai compagni, accende la luce alla manovra offensiva fino a quel momento troppo spenta per impensierire Passaseo. Serve a Sguera un cioccolatino solo da scartare).

Dentamaro, voto 6: Fatica a trovare il bandolo della matassa, toccando troppe volte la palla anche per la mancanza di spunti. Nella seconda metà di gara, però, si riprende alla grande: oltre ad una gestione migliore in fase di possesso, è lui a trovare Mignogna con un’ottima sventagliata.

Cormio, voto 5: Una prestazione negativa, già intravista nel primo tempo con la troppa lentezza palla al piede e diversi errori di posizione che favoriscono la manovra gallipolina.

Sguera decisivo nel finale.

Faccini, voto 5.5: Nel marasma generale, è l’unico che prova a smuovere le acque. Qualche buona iniziativa c’è, ma il contesto certamente non lo aiuta a esprimersi come dovrebbe.

Sguera, voto 6: Gara anonima fino all’ultimo quarto d’ora, poi una fiammata in contropiede e la rete che evita un altro tracollo. Una partita nella partita la sua: 7 per il gol che permette al Barletta di staccare almeno un pareggio e 5 per il resto. Croce e delizia.

Khalil, voto 5.5: Decisamente sottotono, non trova mai il guizzo giusto. La difesa avversaria lo imbriglia al meglio, costruendo una muraglia che non gli permette mai di arrivare sul fondo (Rubino sv).

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini