Barletta 1922, contro la Molfetta Sportiva basta una rete di Aprile I biancorossi rischiano nel finale, ma portano a casa i tre punti

Barletta 1922, contro la Molfetta Sportiva basta una rete di Aprile <small class="subtitle">I biancorossi rischiano nel finale, ma portano a casa i tre punti</small>

Tre punti col brivido per il Barletta 1922, che al “Poli” di Molfetta archivia la pratica Molfetta Sportiva con il risultato di 1-0: ai biancorossi basta la zampata di Aprile al 19’ della prima frazione, ma nel finale l’arbitro annulla un gol ai padroni di casa. La classifica torna finalmente a sorridere per i biancorossi, ora al quinto posto con 37 punti all’attivo grazie al passo falso dell’Atletico Vieste.

Il primo tempo – Qualche cambio rispetto alla gara contro il Novoli per mister Pizzulli, che deve fare a meno degli infortunati Monopoli, Addario, Rossetti e lo squalificato Cormio, mentre fa il suo esordio dal primo minuto Moschetto fra i pali. Parte subito forte la Molfetta Sportiva, con Visconti che serve Cesareo in profondità, ma il suo tiro è deviato in calcio d’angolo proprio dal numero uno barlettano. La risposta degli ospiti non si fa attendere, anche se Faccini non riesce a sfruttare al meglio un buon contropiede. Al 19’ sugli sviluppi di un corner calciato da Lavopa arriva il vantaggio biancorosso: Aprile indisturbato sul secondo palo ribadisce in rete, immobile Savut che non può nulla. Il Barletta potrebbe addirittura chiudere anzitempo la partita, ma fra Faccini e il gol c’è per ben due volte la traversa. Pochi sussulti in chiusura, i giocatori guadagnano la via degli spogliatoi dopo un minuto di recupero.

PROMO mini

Il secondo tempo – In avvio di ripresa è il Molfetta a scattare meglio dai blocchi: al 51’ Cesareo su suggerimento del solito Stefanini non impatta come dovrebbe la palla e Moschetto blocca senza particolari problemi. Il Barletta non resta inerme e accenna una reazione: Prima sono Sguera e Faccini ad impensierire Savut, poi ci prova Lavopa da posizione defilata. Niente da fare per i biancorossi, dunque, che al 63’ clamorosamente mancano con Sguera la possibilità di chiudere i giochi. La beffa è dietro l’angolo e potrebbe arrivare in pieno recupero, quando Grazioso tutto solo stacca di testa e mette alle spalle di Moschetto. Per Cusmano, però, c’è fallo in attacco di Savut. La gara si chiude al 93’, il Barletta porta a casa i tre punti.

Molfetta Sportiva-Barletta 1922 0-1

Molfetta Sportiva (4-4-2): Savut, Pasquadibisceglie, Grazioso, Triozzi, Loseto, Stallone, D’Angelo (73′ Albanese), Lamatrice, Stefanini, Cesareo (55′ Senè), Visconti (77′ Sallustio); Soares, Pagano, Gissi, Barile. All. Lanza

Barletta 1922 (4-4-2): Moschetto, Rizzi, Aprile, Digiorgio, Varola, Grumo, Dentamaro, Mignogna (88’ Khalil), Lavopa, Sguera (67’ Lorusso), Faccini (77’ Zingrillo); Cristallo, Donvito, Lisi, Messere. All. Pizzulli

Arbitro: Cusmano di Caltanissetta (Maci-Spedicato)

Reti: 19’ Aprile (B),

Note. Ammoniti: Grazioso (M), Dentamaro (B), Savut (M), Grumo (B), Digiorgio (B); recupero: 1’ pt, 3’ st.; corner: 3-6

PROMO mini
PROMO mini