Barletta 1922, ambizioni cercansi contro il Novoli Al "Manzi-Chiapulin" arrivano i salentini, biancorossi senza stimoli

Barletta 1922, ambizioni cercansi contro il Novoli <small class="subtitle">Al "Manzi-Chiapulin" arrivano i salentini, biancorossi senza stimoli </small>

Le residue speranze playoff sono definitivamente scomparse con la sconfitta di Altamura, ma il campionato va avanti e il Barletta è chiamato a far quadrato, affinché si possano trovare motivazioni sufficienti per onorare le ultime otto giornate della stagione. La prima in programma è quella contro il Novoli, che invece ha bisogno di incamerare punti salvezza e staccare le dirette concorrenti nella corsa playout.

Il calcolo quasi impossibile.

UTOPIA – Per i biancorossi, l’unico appiglio risiede proprio nell’Altamura carnefice una settimana fa. Se i murgiani dovessero vincere la Coppa Italia e, dunque, approdare in Serie D senza passare dalla regular season, la griglia playoff scalerebbe fino al sesto posto e andrebbero tenute d’occhio terza e quarta classificata. Un’eventualità che, però, non dipende direttamente dalla squadra di Pizzulli, che quindi non può materialmente far nulla per raggiungere i piazzamenti degli spareggi promozione. Certo, rimanere incollati al gruppone e sperare in un successo altrui è una strada percorribile e potenzialmente lungimirante, ma non c’è la possibilità di essere padroni del proprio destino.

PROMO mini

All’andata il Novoli vinse 2-1 in rimonta.

L’AVVERSARIO – Il Novoli, dal canto suo, ha solo un punto di vantaggio sulla griglia playout. Far risultato a Barletta, mentre il Gallipoli se la vedrà con l’Otranto e soprattutto il Trani ospiterà il Bitonto, significherebbe compiere un altro passo lontano dalle concorrenti più agguerrite. Calcolando la sola classifica esterna, però, i salentini sarebbero terzultimi: solo sette punti conquistati, frutto di una vittoria, quattro pareggi e ben cinque sconfitte, per un bottino per lontano dalla quota salvezza. Serve una scossa, il ritorno sul mercato conferma le intenzioni: Di Lorenzo e Fiscella hanno arricchito il reparto offensivo e questo, per un Barletta in emergenza, è un problema non da poco.

Monopoli out insieme a Rossetti.

LE SCELTE TECNICHE Pizzulli, infatti, farà a meno di Rossetti e Monopoli. Il portiere abruzzese, infortunatosi a metà settimana, ha praticamente terminato la stagione a causa della frattura scomposta del quinto metacarpo. Lo sostituirà Moschetto, appena entrato nel team biancorosso, complice la condizione non eccellente di Addario. Il centrale difensivo, invece, è alle prese con una distorsione che rischia di lasciarlo fuori dal match di domani: probabile l’impiego di Aprile al centro della difesa, mantenendo stabile l’assetto tattico delle ultime uscite. Chiaramente, con Moschetto in campo è necessario un titolare under in mediana: Cormio è in rampa di lancio, aspettando gli ultimi minuti del prepartita per sciogliere i dubbi dell’attacco. Quasi scontata, però, la riconferma del pacchetto già visto ad Altamura.

Con uno sguardo agli altri campi tra il timido e l’utopistico, il Barletta si appresta a scendere in campo per un match con pochissimi stimoli. Più che di classifica e campionato, il vero fattore da considerare è quello del futuro, con i singoli calciatori che dovranno confermare di poterci essere anche nella prossima stagione. L’intelligenza, ma anche la volontà dovranno fare la differenza in una domenica che rischia di essere indolente. Al Manzi-Chiapulin si comincia alle 15:00.

I CONVOCATI

PORTIERI: Addario, Moschetto, Cristallo;
DIFENSORI: Donvito, Lisi, Varola, Messere, Digiorgio, Aprile, Monopoli, Mannarini;
CENTROCAMPISTI: Dentamaro, Cormio, Grumo, Mignogna, Zingrillo, Khalil, Rubino, Rizzi, Lavopa;
ATTACCANTI: Faccini, Sguera, Lorusso.
PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini