Arco o atletica, è sempre podio: a casa Inglese lo sport è di casa Il 17enne Walter, fratello di Veronica, protagonista ai campionati italiani indoor di Bari

Arco o atletica, è sempre podio: a casa Inglese lo sport è di casa <small class="subtitle">Il 17enne Walter, fratello di Veronica, protagonista ai campionati italiani indoor di Bari</small>

Uno mira al bersaglio, l’altra al traguardo. Entrambi, però, spesso salgono sul podio. Lo sport in casa Inglese è un affare di famiglia: Walter, 17 anni e tesserato per gli Arcieri del Sud Barletta, ha ottenuto nel weekend una medaglia d’argento nei campionati italiani indoor di tiro con l’arco, svoltisi a Bari. Nell’arco olimpico ha totalizzato 576 punti (decimo in classifica generale) e ha strappato il pass per gli Assoluti: il tutto al primo campionato italiano della sua giovane carriera. A tifare per lui, nei padiglioni della Fiera del Levante, accanto a mamma Marta e papà Michele, c’era anche sua sorella, volto noto dell’atletica leggera italiana: Veronica, 26 anni, una recente partecipazioni alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nello scorso agosto e un secondo posto continentale nella Mezza Maratona ottenuto ad Amsterdam nel 2016. Argento che aveva impreziosito un curriculum già fatto di nove titoli italiani, un bronzo agli Europei juniores e un oro alla Coppa del Mediterraneo juniores.

Un momento dei campionati italiani indoor di tiro con l’arco a Bari

I cinque cerchi sono nel destino di Walter: da un anno lo allena Vincenzo Lionetti, fratello di un’altra olimpionica come l’arciera Pia, ma Walter pratica il tiro con l’arco dal 2012. Con sua sorella sempre accanto, a fare il tifo per lui: “Mi è stata di esempio quando ancora io ero piccolo e certe cose non riuscivo ancora a capirle-assicura lui-mi ha trasmesso l’importanza dei sacrifici e della dedizione per realizzare i miei obiettivi”. Un legame forte, testimoniato da una foto scattata a Bari, che li ritrae abbracciati, e postata della stessa Veronica su Facebook: “Quando sei a un campionato italiano indoor, ma invece delle chiodate servono le frecce”. Tenaci e testardi, sulla solfa della Freccia del Sud, il loro modello e concittadino Pietro Mennea: a casa Inglese lo sport lo vivono così.

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini