Manifestazione, il 18 gennaio la conferenza di presentazione All'Ipanema Club l'evento congiunto di ultras e associazioni sportive

Manifestazione, il 18 gennaio la conferenza di presentazione <small class="subtitle">All'Ipanema Club l'evento congiunto di ultras e associazioni sportive</small>

La manifestazione del 22 gennaio è già nel mirino di molti, ma la necessità di dover allargare il raggio d’azione alla cittadinanza impone un evento preventivo. Così, gli ultras del Barletta 1922 e le associazioni sportive cittadine, le due fazioni che si uniranno nel corteo delle prossime settimane, scelgono la via della divulgazione attraverso una conferenza stampa di presentazione. Mercoledì 18 gennaio alle ore 18:00, presso l’Ipanema Club, verrà dettagliatamente illustrato il criterio scelto per la domenica successiva, con annesse spiegazioni di problematiche e motivi che costringono ad una mobilitazione di tali dimensioni.

Ultras e associazioni sportive insieme per le strutture cittadine.

MANIFESTAZIONE, ALTRO SUMMIT – Un secondo incontro tra le parti, svoltosi nella serata di ieri, ha definito la linea da seguire fino all’appuntamento di domenica 22 gennaio alle 11:00, quando la manifestazione prenderà il via e proseguirà fino al pomeriggio, con il match tra Barletta e UC Bisceglie al Manzi-Chiapulin. L’obiettivo comune è quello di dialogare con le istituzioni affinché, emersi i problemi di ogni associazione sportiva, si raggiunga una soluzione rapida ed efficace per tutti. Innegabile, ovviamente, che il Puttilli rappresenti la priorità non tanto perchè il calcio andrebbe tutelato maggiormente rispetto agli altri sport, quanto perchè andrebbe a snellire la tabella oraria e l’utilizzo del Manzi-Chiapulin, a favore di una fruizione meno frenetica durante la settimana. Una volta ristabilita la normalità in via Vittorio Veneto, gli effetti della manifestazione andranno ridistribuiti in funzione delle altre strutture cittadine, in modo da garantire a tutti gli sportivi un uso sicuro, frequente e compatibile con le proprie esigenze agonistiche.

IL SOSTEGNO DELLE SCUOLE – Nel frattempo, le parti stanno preparando accessori che possano favorire la sensibilizzazione in vista della manifestazione. Mentre l’organizzazione dell’evento comincia a farsi più strutturata, è pronto l’ingresso in gioco delle scuole attraverso gli studenti. I rappresentanti dei principali istituti superiori di Barletta hanno preso parte al summit di ieri sera, aggiungendo al blocco la componente più importante per la quale si dovrà lottare il 22 gennaio: i ragazzi. La lotta per il futuro dello sport cittadino continua di settimana in settimana.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse