Barletta 1922, l’avversario: l’Atletico Vieste Garganici rivoluzionati con gli arrivi dei gemelli Augelli. Scontro diretto allo "Spina"

Barletta 1922, l’avversario: l’Atletico Vieste <small class="subtitle">Garganici rivoluzionati con gli arrivi dei gemelli Augelli. Scontro diretto allo "Spina"</small>

Dopo aver preso atto del rinvio per maltempo del match di Gallipoli, il Barletta riparte subito con uno scontro diretto, affrontando allo Spina di Vieste, gli uomini di Cinque, al momento sotto di un punto in classifica.

LA REALTA’ E LA ROSA- Nel corso della sua storia, il Vieste ha quasi sempre militato nei campionati regionali, centrando, come massimo traguardo, la partecipazione in Eccellenza, categoria nella quale milita ormai da cinque anni. Dopo aver sfiorato l’accesso ai playoff nella scorsa stagione, la dirigenza garganica ha allestito in estate una rosa meno dispendiosa, in grado di garantirsi quantomeno una tranquilla salvezza. Nella sessione invernale invece, ecco il mercato che non ti aspetti dalla società biancazzurra che, nonostante le partenze importanti di Trotta e Telera(direzione Trani), si è tutelata con i ritorni dei gemelli Paolo e Rocco Augelli e di Colella. Nell’ultimo mese è stata ufficializzata anche la punta, con l’arrivo dell’esperto Compierchio. L’obiettivo dunque, inutile nasconderlo, è quello di raggiungere l’ultimo posto utile per i playoff.

Brainwave Mini Wide Post

LE STATISTICHE- Con 25 punti in 16 partite, l’Atletico Vieste occupa al momento la settima posizione, frutto di sette vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte. Il rendimento è nettamente migliore tra le mura amiche, con 19 punti conquistati che si contrappongono agli appena 6 raccolti in trasferta. Anche a livello realizzativo, si segnala una netta prevalenza di gol realizzati allo Spina. Ne sono emblema le 4 reti realizzate nell’ultimo turno prima della sosta al malcapitato Gallipoli. A livello individuale invece, considerata la partenza di Telera, è Paolo Augelli a guidare la classifica marcatori con 2. Le squadre si sono affrontate già tre volte in questa stagione con il pareggio all’andata al Manzi e la doppia sfida di Coppa, che ha visto i biancorossi impattare nuovamente tra le mura amiche e sbancare lo Spina con il gran gol di Gaetano Zingrillo.

LA FORMAZIONE- Cinque potrebbe puntare sul consueto 3-5-2. In porta ci sarà Innangi, mentre la linea difensiva composta da Paolo Augelli, Caruso e Potenza. A centrocampo, agiranno in mediana, Colella, Milella e Silvestri, ausiliati sulle corsie esterne da Rocco Augelli e Partipilo. In attacco invece, Compierchio sarà supportato da Gatto.

1
Innangi
5
Caruso
6
Potenza
2
P.Augelli
3
Partipilo
4
Silvestri
8
Milella
10
Colella
7
R.Augelli
9
Compierchio
11
Gatto
Bellino Mini Wide
Brezza Marina Articolo