Barletta 1922, l’avversario: il Gallipoli Biancorossi chiamati al riscatto. Salentini a caccia di punti salvezza

Barletta 1922, l’avversario: il Gallipoli <small class="subtitle">Biancorossi chiamati al riscatto. Salentini a caccia di punti salvezza</small>

Obiettivo tornare al successo: il Barletta 1922 affronta, nella seconda giornata di ritorno, il Gallipoli di Cimarelli. I biancorossi sono chiamati a portare a casa l’intera posta in palio contro un avversario che, al momento, è in piena zona playout.

LA REALTA’ E LA ROSA- Fondato nel 1909, il Gallipoli Football Club ha assunto tale denominazione nel novembre del 2015, dopo i noti avvicendamenti societari che hanno condizionato l’andamento della stagione del ritorno in Serie D, conclusa con una retrocessione diretta in Serie D. Sono 13 le partecipazioni dei salentini ai campionati nazionali, con una netta prevalenza nella massima serie dilettantistica, mentre si contano 4 annate nei tornei professionistici. Fiore all’occhiello della realtà gallipolina è sicuramente la promozione in Serie B del 2009, quando i giallorossi guidati da Giuseppe Giannini riuscirono, al termine di una cavalcata trionfale, a staccare il pass per il campionato cadetto, trascinati dai gol di Mounard, Ginestra e dell’ex Barletta, Di Gennaro. L’addio del patron Barba e una campagna acquisti non all’altezza non sono però bastati per la salvezza, a cui si è aggiunto il fallimento del sodalizio, dovuto dunque ripartire dalla Promozione. Nell’anno del ritorno in Eccellenza, a distanza di tre anni dal campionato vinto, la dirigenza salentina si è affidata a un mix tra giovani e atleti di esperienza. Il colpo di mercato tuttavia è stato messo in atto prima delle festività natalizie, con l’arrivo dell’esperto centrocampista offensivo, Alessandro Carrozza.

PROMO mini

LE STATISTICHE- Con 15 punti raccolti, il Gallipoli occupa al momento la quintultima posizione, frutto di 3 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte. Il rendimento è piuttosto equilibrato tra gare in casa e in trasferta: 8 sono le reti al Bianco, mentre 7 quelle lontane dalle mura amiche. Maggiori sono invece le reti incassate fuori casa, a testimonianza della maggiore solidità che la squadra di Cimarelli offre davanti al proprio pubblico. A livello individuale, si segnalano le 5 reti siglate da De Giorgi, seguito a 2 da Sansò.

LA FORMAZIONE- Cimarelli potrebbe optare dal primo minuto per il 4-3-3, lanciando subito il neo acquisto, Carrozza. In porta ci sarà Passaseo, mentre la linea difensiva sarà composta da Cornacchia e Greco al centro, ausiliati da Fasiello e Levanto sulle corsie esterne. A centrocampo, Portaccio sarà coadiuvato da Sansò e Carrozza. Spazio invece in attacco a Mingiano, supportato da Mauro e De Giorgi.

1
Passaseo
3
Fasiello
5
Cornacchia
6
Greco
2
Levanto
8
Sansò
4
Portaccio
10
Carrozza
11
De Giorgi
9
Mingiano
7
Mauro
PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini