Puttilli, Natale senza regali Tra manovre scaricabarile e appalti-fantasma, via Vittorio Veneto rimane un mistero

Puttilli, Natale senza regali <small class="subtitle">Tra manovre scaricabarile e appalti-fantasma, via Vittorio Veneto rimane un mistero</small>

Uno stadio sotto l’albero sarebbe stata una pretesa troppo grande, ma sarebbe stato quantomeno opportuno conoscere le tempistiche per la consegna non di un regalo, ma di qualcosa che a Barletta spetta di diritto. Invece, contro le previsioni di inizio settimana, anche una misera comunicazione degli organi competenti diventa motivo di dubbio e polemiche sacrosante. Il Puttilli rimane ancora fuori dai programmi dell’amministrazione comunale e del Coni, che non riescono a fornire delucidazioni in merito nemmeno sul piano prettamente tecnico e burocratico.

Il manto erboso del Puttilli.

LA GARA D’APPALTO – Fattore scatenante, ovviamente, è il mistero relativo alla gara d’appalto che avrebbe dovuto assegnare i lavori per il manto erboso: si è svolta? Le buste sono state aperte? C’è un vincitore o è andata deserta? Nulla di tutto ciò è stato reso noto dalle autorità, che da mercoledì 21 dicembre non hanno più trovato il bandolo della matassa. L’annuncio trionfale di uno step imminente si è subito scontrato con la realtà dei fatti.

PROMO mini

LE RESPONSABILITÀ – Le continue ricerche della nostra redazione hanno trovato soltanto imbarazzo e disagio nelle risposte degli esperti. Né Marina Dimatteo, assessore ai lavori pubblici del Comune di Barletta, né Isidoro Alvisi, delegato provinciale del Coni, sono riusciti a dare indicazioni adeguate e precise su quanto è avvenuto nel giorno della gara d’appalto. Il tutto seguito, ovviamente, dal malumore dei tifosi, che hanno già inteso quale potrebbe essere l’ennesimo capitolo di una drammatica saga pluriennale. Il vero problema, però, è che non si riesce a trovare nemmeno l’accordo sulle competenze, glissando su un ritardo inammissibile e sulle reali problematiche esistenti.

LA SAGRA DEI PERCHÈ – Il festival degli interrogativi parte proprio da Palazzo di Città e da quanto affermato dalla Dimatteo. L’assessore non è ancora stato informato dei fatti, pur trattandosi di un passaggio, quello della gara d’appalto, in cui l’amministrazione ha comunque un peso determinante. Perchè, dunque, ci si limita a dire che nessuno si è ancora prodigato per darle le informazioni necessarie? Ammesso che le responsabilità maggiori siano del Coni, poi, è inaccettabile che Alvisi si dimostri ottimista sulle tempistiche, a fronte di un ritardo di cinque giorni per una comunicazione ufficiale, e soprattutto fuorviante sulle dinamiche, affermando che bisognerà attendere il completamento degli spalti prima di metter mano al manto erboso. Qui si parla di assegnazione dei lavori: una volta completata l’impiantistica, chi avrà il compito di provvedere al terreno di gioco? È questo, il vero interrogativo al quale nemmeno il Coni riesce a dare risposta.

BARLETTA, SEI DA SOLO – L’impressione, a questo punto, è che gli sporadici sopralluoghi in via Vittorio Veneto siano mera pubblicità senza alcun tipo di aggionamento e che, cosa ancor più grave, il continuo declinare gli incontri richiesti dal Barletta 1922 sia dovuto ad un’incompetenza di fondo nell’affrontare il problema. Sembra proprio che la società biancorossa non abbia una controparte competente con cui interfacciarsi, proprio mentre l’organizzazione della prossima stagione sta prendendo il sopravvento sulla disputa di quella in corso. Nel frattempo, l’amministrazione comunale è in piena bufera politica: chi è causa del suo mal pianga se stesso, soprattutto quando le esigenze più urgenti bussano ferocemente alla propria porta.

LA MANIFESTAZIONE – Inutile ribadire l’importanza della manifestazione del 22 gennaio, in programma alle ore 11:00 prima del match tra Barletta e UC Bisceglie. Nessuno dei due schieramenti, in particolare quello di Palazzo di Città, può permettersi di arrivare all’appuntamento senza novità sul Puttilli. Se la tarantella si protrarrà fino al mese prossimo, Cascella dovrà fare i conti con la tifoseria e la dirigenza del club con le linee programmatiche del futuro.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini