Noicattaro-Barletta 0-0, le pagelle Cala il centrocampo, qualche ombra in difesa. I voti del match

Noicattaro-Barletta 0-0, le pagelle <small class="subtitle">Cala il centrocampo, qualche ombra in difesa. I voti del match</small>

Passo indietro del Barletta dopo la vittoria casalinga contro la Vigor Trani. L’ultima trasferta del 2016 non regala tre punti ai biancorossi, che sbattono contro il Noicattaro e trovano soltanto uno scialbo 0-0 in terra barese. Pochi squilli durante il match del Comunale, i voti ne risentono in tutti i reparti. Ecco le pagelle dell’incontro.

PROMO mini

Rossetti, voto 6: praticamente inoperoso per tutta la partita, ordinaria amministrazione sui tiri da fuori bloccati a terra. Una bella deviazione su tiro a giro dimostra un buon livello di concentrazione nonostante i pochi pericoli creati dal Noicattaro durante tutto l’arco della partita.

Aprile, voto 5,5: impiegato da terzino destro, non mette in scena una prova impeccabile. Qualche sbavatura dal suo lato ed una spinta offensiva in calo nei momenti decisivi non gli permettono di raggiungere la piena sufficienza in un giovedì senza grossi patemi.

Monopoli, voto 6: il migliore della retroguardia biancorossa, si fa sentire da compagni, avversari ed arbitro: una componente che, in questo momento, sembra mancare nel resto della squadra. Non c’è da strafare, ma gli interventi sono sempre puliti e puntuali.

Digiorgio, voto 5,5: prestazione meno brillante rispetto al compagno di reparto, l’imprecisione degli avversari nelle verticalizzazioni lo salva da qualche chiusura in ritardo. Costretto a salire palla al piede per dare apporto alla manovra, non sempre è preciso nell’appoggio.

Varola, voto 6: buon primo tempo in cui spinge e crea superiorità numerica, incassando anche un fallo da espulsione da un Parlavecchia graziato dall’arbitro. Cala alla distanza, limitandosi al compitino ed evitando che il Noicattaro prenda coraggio dalle sue parti.

Dentamaro, voto 5,5: l’assenza di Zingrillo a centrocampo gli toglie quella dose di sicurezza in fase di non possesso. A volte spaesato e di facile lettura da parte degli avversari, prova a salvare la sua performance con qualche apertura sugli esterni, ma è troppo poco per la sufficienza.

Cormio, voto 5,5: corre e si dà da fare, ma fa fatica in una mediana senza punti di riferimento dal punto di vista psicologico. Sbaglia pochi palloni, ma è abbonato al gioco in orizzontale e non dà quel pizzico di qualità al centrocampo. Sui contrasti aerei, poi, sembra quasi tirarsi indietro.

Mignogna, voto 5: la nota più stonata del giovedì. Chiamato a prendere per mano la squadra con la sua esperienza, prova qualche cambio di passo nel primo tempo e, di fatto, la sua partita finisce lì. Nella ripresa paga anche lo scarso sostegno dalle retrovie, ma da lui ci si aspetta qualcosa in più. Pizzulli vede che non è in giornata e lo sostituisce.

Lavopa, voto 6: altra prova positiva per l’ultimo arrivato, che rappresenta la spina nel fianco degli avversari per tutto il primo tempo e qualche tratto della ripresa. Dalle sue accelerazioni partono i cross più pericolosi, ma l’attacco biancorosso non è in forma e l’esterno barese si adegua col passare dei minuti.

Sguera, voto 5,5: nulla di rilevante da parte dell’attaccante barlettano, che si impegna ma non produce. Il contrasto aereo e l’elevazione rimangono le carte migliori in suo possesso, ma poche volte riesce a trovare l’imbeccata giusta. In area fa fatica, da fuori si limita ad un paio di conclusioni ribattute.

Lorusso, voto 5,5: giornata no anche per il centravanti, poco partecipe alla fase di possesso. Le continue sgomitate con la difesa del Noicattaro non portano all’esito sperato, ma il cambio nel secondo tempo è una scelta affrettata. A caccia di conferme dopo la doppietta di domenica scorsa.

Santoro, voto 5,5: entra al posto di Lorusso, ma la sostanza non cambia e i malintesi con Sguera lasciano intendere che non è lui a poter mutare le sorti di un pareggio ormai scritto. Tanto lavoro operaio, ma i palloni sono pochi e non sempre giocabili nel migliore dei modi.

Khalil, sv.

PROMO mini
PROMO mini