Amarcord, Rizzieri: “Nel 2015 avremmo potuto fare i playoff tranquillamente” Parola all'ex d.s. biancorosso, in carica nella stagione 2014/2015

Amarcord, Rizzieri: “Nel 2015 avremmo potuto fare i playoff tranquillamente” <small class="subtitle">Parola all'ex d.s. biancorosso, in carica nella stagione 2014/2015</small>

Mezza stagione nella carica di direttore sportivo del Barletta 1922 per Marco Rizzieri, ma comunque sufficiente a lasciare un’impronta significativa nella storia recente dello sport biancorosso. Oggi, l’ex Rapallo Bogliasco, ricopre il ruolo di osservatore per il Torino.

“La trattativa con il Barletta si è sviluppata rapidamente-esordisce l’ex d.s.-anche perché conoscevo benissimo l’ex presidente Perpignano, oltre all’allenatore Marco Sesia. Sono stato entusiasta di accettare la proposta biancorossa, visto che mi avrebbe permesso di lavorare per una piazza importante. I presupposti per far bene sono stati tanti, sono convinto che in quella stagione si sia respirata, fino a un certo momento, aria positiva”.

PROMO mini

La squadra è partita male, decollando poi a cavallo tra il mese di novembre e dicembre: “Quella costruita era una buona squadra. Credo che quasi la totalità degli elementi arrivati abbia dato il suo apporto. Probabilmente all’inizio si sono riscontrate difficoltà perché era un gruppo del tutto nuovo che aveva bisogno di consolidarsi. Con una società seria, senza ahimè i noti problemi che poi sono usciti allo scoperto, il Barletta avrebbe potuto centrare benissimo i playoff. Avevamo tutto per fare bene”.

Esperienza che, nonostante l’inattesa interruzione del rapporto, è stata propedeutica per la crescita di Rizzieri: “Sì, non ho nulla da recriminare. L’esperienza di Barletta è stata per me molto formativa: sono stato accolto come una persona di famiglia e sono riuscito, fino a quando c’è stata chiarezza, a lavorare serenamente. Al Barletta devo veramente tanto”.

Ruolo diverso, ma molto ambizioso, quello di osservatore per il Torino: “Mi piace molto questo ruolo, inutile dire che lavorare in una piazza come Torino è per me motivo di orgoglio. Non dimentico però Barletta: non si dimenticano certe esperienze che segnano profondamente e positivamente una persona. Colgo l’occasione per salutare e abbracciare tutti i tifosi biancorossi. A presto”. Parola di Marco Rizzieri.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini