Maratona delle Cattedrali 2016, trionfa il trentino Massimo Leonardi 42 km da Barletta a Giovinazzo: “Correvo ammirando un paesaggio di incredibile bellezza”

Maratona delle Cattedrali 2016, trionfa il trentino Massimo Leonardi <small class="subtitle">42 km da Barletta a Giovinazzo: “Correvo ammirando un paesaggio di incredibile bellezza”</small>

La terza edizione della Maratona delle Cattedrali è andata a un trentino. Massimo Leonardi, 43enne originario di Moena, ha percorso i 42 chilometri da Barletta a Giovinazzo, attraversando i centri di Trani, Bisceglie e Molfetta (tutti Comuni sul mare e tutti con splendide Cattedrali sul mare) in 2 ore, 26 minuti e 53 secondi. Dell’Unione sportiva Monti Pallidi Leonardi gareggiava per la prima volta  nella Maratona del Sud per antonomasia e ha staccato il secondo di 16 minuti. Secondo il campano Franco Mainolfi, 42 anni, della Podistica Valle Caudina, che ha tagliato il traguardo in 2h 42 m 34 secondi. Terzo il monopolitano e vincitore delle precedenti due edizioni Vito Sardella, 42 anni, della Asd Podistica San Salvo, reduce solo tre settimane fa dalla Spagna dove ha corso i 100 km in 7h e 58m. Oggi per percorrere i 42 km ha impiegato 2h 45m 18s.

Massimo Leonardi

“Incredibile, un paesaggio incredibile!” queste le prime parole del vincitore Leonardi, abituato a correre sulle Dolomiti ha trovato la 42 km pugliese molto “agevole” per il percorso pianeggiante, ma le sue parole sono state soprattutto di “gratitudine” per aver corso attraversando un territorio di una bellezza storico-architettonico unico. Per le donne la prima a tagliare il traguardo è stata la riminese Federica Moroni, 44 anni, della Golden Club Rimini Internat, in 2 ore 56 minuti e 33 secondi. Seconda Paola Di Tillo, 39 anni, del molisano Gruppo Sportivo Virtus con 3 ore, 2 minuti e 45 secondi. Terza la polacca Sylwia Bondara, che ha registrato il tempo di 3h 13m 24s.

La mezza Maratona (21 km, partenza da Bisceglie) ha visto tre atleti pugliesi maschili sul podio:

-il giovinazzese Gennaro Bonvino, 43 anni, della SSD ARL Dynamyk Fitness con 1h 12m 7s

-il molfettese Michele La Vista, 28 anni, della Free Runners Molfetta con 1h 13m 16s

-il foggiano Pier Paolo Iammarino, 38 anni de I podisti della Capitanata.

Multicolore e multilingue il podio femminile della mezza Maratona:

-Malika Benlafkir dell’ASD Caivano Runners con 1h 16m 7s

-Aniko Balint con 1h 27m

-Irene Franculli, 36 anni, della lucana Atletica Palazzo con 1h 32m 23s

Sono stati oltre 1000 gli atleti che ieri mattina sono partiti da Barletta, provenienti da quasi tutti i continenti (solo l’Oceania non era presente) per un totale di 16 Paesi esteri. Rappresentate quasi tutte le regioni italiane, fatta eccezione per la Val d’Aosta e l’Umbria. “Una Maratona che si consolida nei numeri e nei risultati – ha affermato il vice presidente di Puglia Marathon, Vito Renna – e che intende coniugare allo sport le bellezze del nostro territorio e per questo essere veicolo di promozione turistica. La presenza di tanti atleti provenienti da fuori regione che hanno corso attraversando i nostri centri storici e i nostri lungomari, ammirando le nostre Cattedrali è il miglior biglietto da visita per la nostra terra. Un sole primaverile e un limpido cielo blu  ha poi segnato questa splendida domenica prima di Natale. Spesso di parla di turismo da destagionalizzare noi oggi abbiamo dimostrato che è possibile farlo”.

 

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse