Cristian Barletta, derby salvezza a Noicattaro Torna il grande classico tra rossoneri e biancorossi. Caccia alla terza vittoria esterna

Cristian Barletta, derby salvezza a Noicattaro <small class="subtitle">Torna il grande classico tra rossoneri e biancorossi. Caccia alla terza vittoria esterna</small>

Non è una sfida come le altre, non è solamente un derby, è Virtus Noicattaro-Cristian Barletta. I biancorossi tornano domani al PalaPertini per affrontare la squadra di Chiaffarato, grande rivale nella scorsa stagione per la lotta alla Serie A2.

COME ARRIVA IL CRISTIAN- Soddisfazione, ma anche amarezza: sono queste le impressioni contrastanti in casa Cristian dopo la bella prestazione contro l’Augusta, in cui i biancorossi sono riusciti a tenere testa a una delle squadre più attrezzate del girone, prima di cedere alla rete decisiva di Jorginho. La sfida con la Virtus Noicattaro è quasi uno spareggio tra due roster costruiti sì per la salvezza, ma che hanno interpretato fino a questo momento bene il campionato, prendendosi il lusso anche di sconfiggere compagini sulla carta più quotate. In vista della sfida con i baresi, Dazzaro potrà contare sul roster al completo, con il rientro di capitan Capacchione dopo la squalifica rimediata con l’Eboli.

PROMO mini

L’AVVERSARIO-Dopo aver sfiorato per due stagioni consecutive la promozione in Serie A2 sotto la denominazione di Virtus Rutigliano, la Virtus Noicattaro ha ottenuto il diritto di parteciparvi grazie a una sofferta finale playoff vinta contro l’Ardenza Ciampino.  Nonostante infatti i favori del pronostico, i rossoneri non sono riusciti a vincere il girone F di Serie B, cedendo il passo al Cristian Barletta che, con Rotondo e compagni, detiene una serie di tre vittoria a zero, tra campionato e Coppa Italia. Alla prima partecipazione in Serie A2, la società nojana ha allestito una squadra per raggiungere l’obiettivo della salvezza, confermando buona parte degli interpreti della scorsa annata. Su tutti il capocannoniere Rotondo, l’ottimo portiere Di Ciaula e gli esperti Ferdinelli e Lopez. Tra i nuovi arrivi, si segnalano le firme di Benny Garofalo, Manghisi e Alvarez. Attualmente, la Virtus occupa la nona posizione, frutto di 4 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte, ultima delle quali a Policoro, nonostante il risultato sia ancora da omologare.

Tutto pronto per la sfida del PalaPertini. Dirigeranno l’incontro, il cui fischio d’inizio è previsto per le 16 di domani, i signori Miranda di Castellamare di Stabia e Di Filippo di Teramo, coadiuvati al crono da Lamanuzzi di Molfetta.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini