Scacchi, Champions League: quarto posto per Chieti e la Paolillo La barlettana nel team Fischer che sfiora il podio a Novi Sad

Scacchi, Champions League: quarto posto per Chieti e la Paolillo <small class="subtitle">La barlettana nel team Fischer che sfiora il podio a Novi Sad</small>

Conclusa a Novi Sad, in Serbia, la Champions League di scacchi. Nonostante l’assenza di team barlettani, ci sono atleti di casa nostra a rendersi protagonisti nella prestigiosa kermesse andata in scena in Serbia. È Gaia Paolillo, diciottenne scacchista della Fischer Chieti, a tenere alto il vessillo cittadino nella città balcanica.

Il team abruzzese, infatti, ha raggiunto un sorprendente quarto posto, pur partendo dalla casella numero 10 del ranking di partenza. Un risultato importante sia per le premesse, sia per il miglior piazzamento rispetto alle forti scuole di Mosca e San Pietroburgo. Il successo è andato al Circolo di Montecarlo, seguito dal team georgiano Nona Batumi e dal russo Ugra.

PROMO mini

Spicca, però, la prestazione della Paolillo, che ha fatto parte di un quartetto nel quale era per distacco la più giovane d’età: a fronte dei suoi 18 anni e del suo titolo di Maestro Fide Femminile, il resto della squadra era composto da Monika Socko, 38 anni, Olga Zimina, 34 anni, ed Eugenia Di Primio, 31 anni. Se il buongiorno si vede dal mattino, per la talentuosa scacchista barlettana c’è già da pensare alla prossima Champions League.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini