Cristian Barletta, a Catanzaro per continuare a stupire Biancorossi a caccia del quinto risultato utile contro la terzultima della classe

Cristian Barletta, a Catanzaro per continuare a stupire <small class="subtitle">Biancorossi a caccia del quinto risultato utile contro la terzultima della classe</small>

Obiettivo non darsi limiti: è con questo diktat che il Cristian Barletta si avvia al quinto appuntamento della stagione contro il Catanzaro Calcio a 5, attualmente terzultima in classifica dopo aver racimolato due punti nelle prime quattro giornate.

COME ARRIVA IL CRISTIAN– La meritata vittoria contro il Bisceglie ha dato una nuova linfa di entusiasmo agli uomini di Antonio Dazzaro che, dopo aver strappato quattro punti nelle ultime due giornate contro avversarie più quotate, sono pronti per la trasferta di Catanzaro, in un match che, nonostante sulla carta veda due squadre con un morale completamente differente, riserva sempre le solite insidie della categoria. Unico neo in casa biancorossa, l’infortunio di Walter Muoio che difficilmente potrà essere recuperato per la sfida con i calabresi, dopo aver riscontrato un problema muscolare nella scorsa settimana. C’è grande voglia dunque di fare bene in casa Cristian, anche per dare continuità a un cammino fino a questo momento privo di sbavature.

PROMO mini

L’AVVERSARIO-Fondato nel 2012 dall’unione di due realtà locali di calcio a 5 e noto precedentemente con il titolo sportivo di Catanzarese Stefano Gallo, il Catanzaro Calcio a 5 Stefano Gallo è una società molto giovane, ma che può vantare già tre campionati in Serie A2. Categoria che il sodalizio giallorosso è riuscito ad assicurarsi a seguito di un ripescaggio e poi mantenuta, nonostante l’anno scorso sia arrivata una retrocessione ai playout con Sammichele, resa vana da un successivo ripescaggio a completamento organici. Molto attivo nel mercato estivo con arrivi di assoluto spessore come i brasiliani, Alcides Pereira, Murillo Trobia, Rafinha Souza e Juninho, il portoghese Osvaldo e il portiere nazionale norvegese Rakvaag, il Catanzaro ha però raccolto meno di quanto prefissato, ottenendo solamente due pareggi nei primi quattro incontri. Inizio molto sfortunato per gli uomini di coach Mardente che sono comunque riusciti a tener testa a compagini del calibro di Augusta e Policoro, non sfigurando nemmeno nell’ultimo incontro perso con la capolista Meta.

Davvero tutto pronto per la sfida di domani al Pala Sant’Elia tra Catanzaro e Cristian Barletta. A dirigere la sfida, il cui calcio d’inizio è previsto per le ore 16, saranno i signori Minichini di Ercolano e Francese di Battipaglia, coadiuvati al crono da Marino della sezione di Agropoli.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini