Galatina-Barletta 1922, le pagelle Bene il solito Loiodice, tante invece le insufficienze in casa biancorossa

Galatina-Barletta 1922, le pagelle <small class="subtitle">Bene il solito Loiodice, tante invece le insufficienze in casa biancorossa</small>

Si ferma ancora prima di iniziare la striscia di vittorie in casa Barletta 1922. I biancorossi non vanno oltre un deludente 1-1 a Galatina, rimontando l’iniziale svantaggio: Macchia porta avanti i salentini dopo nemmeno un quarto d’ora, Loiodice la riprende in apertura di ripresa. Andiamo a rivivere le emozioni della gara attraverso le pagelle dei protagonisti.

Rossetti 5 – Prova insufficiente per il numero uno biancorosso, che fa qualche passo indietro rispetto alle precedenti uscite. Condivide con Digiorgio le colpe della rete messa a segno da Macchia, dove con un pizzico di attenzione in più avrebbe sicuramente potuto salvaguardare il risultato.

Bellino Mini Wide

Lisi 5.5 – La spinta non è continua, anche se tiene bene la posizione nella linea a quattro e non lascia particolari guizzi dal suo lato agli avversari che si affacciano in avanti.

Digiorgio 4.5 – Giornata da dimenticare per il capitano biancorosso. Male in occasione del gol, mette a serio rischio la propria retroguardia sul finire della seconda frazione quando cerca l’anticipo su Macchia e si fa ingannare dal rimbalzo.

Ola 6 – Presenza costante al centro della difesa, salva il risultato con un intervento sulla linea ed evita il tracollo ai suoi. Impeccabile, chiude i varchi con la solita prontezza e fisicità.

Martino 5.5 – Stesso discorso del suo opposto. Il terzino spinge e si sovrappone con regolarità, ma serve maggiore cattiveria sul fondo. Ingenuo in occasione del giallo.

Zingrillo 5.5 – Ci mette come sempre l’anima, questa volta però non basta. Male in fase di interdizione, non incide e perde anche qualche pallone di troppo.

Dentamaro 5.5 – Non una brutta prestazione per l’ex Molfetta, che però non trova mai un’imbucata o una verticalizzazione pericolosa. Gestisce bene la palla, ma se non osa un po’ di più finisce per diventare un giocatore sterile.

Loiodice 6 – Prendendo in esame le poche note liete, l’esterno barese guadagna il titolo di migliore dei biancorossi. Magra consolazione, se raggiunta lottando praticamente da solo: recuperi in difesa, conclusioni da fuori e una grandissima rete.

Sguera 5.5 – Un pizzico di sfortuna quando la traversa gli nega la gioia del gol. Poco altro, però, da un repertorio degno di chi può realmente spaccare questo tipo di partite.

Pellecchia 5.5 – Decisamente sottotono rispetto a domenica scorsa, non trova mai il guizzo giusto. La difesa bianconera lo imbriglia al meglio, le folate del reparto offensivo sono poche anche per la sua giornata no.

Di Rito 5 – Zero occasioni e un lavoro che quasi lo penalizza. L’argentino sgomita con Gubello e si limita a staccare di testa, la palla gli arriva solo così. Poca roba rispetto alle sue potenzialità, in queste partite servirebbe maggiore cattiveria.

Mignogna 6 – Il suo ingresso regala fosforo alla manovra offensiva, ma non basta per il colpaccio in terra salentina.

Donvito 6 – Subentra a Lisi, nel complesso la sua prova è positiva.

Santoro sv

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide