Vincenzo De Santis: “Non vogliamo deludere la nostra gente” Partiti, nel frattempo, i lavori al Manzi-Chiapulin: il Barletta 1922 tornerà a giocare all'ombra di Eraclio

Vincenzo De Santis: “Non vogliamo deludere la nostra gente” <small class="subtitle">Partiti, nel frattempo, i lavori al Manzi-Chiapulin: il Barletta 1922 tornerà a giocare all'ombra di Eraclio</small>

“Sarebbe bello se la città instaurasse con noi un rapporto simbiotico, che ci stringesse nel suo abbraccio. Noi di certo faremo di tutto per non deludere la nostra gente”. Con una frase forte e ad effetto, Vincenzo De Santis introduce il suo pensiero a margine di un entusiasmo sempre più in crescita all’ombra di Eraclio: la piazza, infatti, ha apprezzato notevolmente come il direttore sportivo si sia calato nella realtà Barletta.

In attesa delle prossime amichevoli, dove la compagine biancorossa affronterà Pescara Primavera e Francavilla, proseguono sotto gli occhi vigili di mister La Cava gli allenamenti ai piedi della Majella. La squadra punta ad un campionato di vertice e la preparazione è già a buon punto, parola di De Santis: “Dopo una settimana di ritiro e due complessive di allenamenti, possiamo dire che siamo senza dubbio in crescita. I ragazzi stanno lavorando bene ed abbiamo avuto buone indicazioni, bisogna continuare su questa strada. Per quanto riguarda la squadra, invece, devo dire che naturalmente ci soddisfa e abbiamo fatto tutto il possibile”.

PROMO mini

Nel frattempo pare essersi finalmente delineata la situazione intorno al Manzi-Chiapulin. Dopo le parole di Marina Dimatteo ai nostri microfoni, nella giornata di oggi la ditta a cui sono stati affidati i lavori ha provveduto allo smantellamento della tribuna. Sarà, dunque, l’impianto di Via dei Mandorli ad ospitare le gare interne del Barletta 1922: “I lavori di adeguamento sono ormai avviati e abbiamo avuto rassicurazioni sul fatto che le tempistiche saranno rispettate per consentire il regolare svolgimento delle gare interne. Aggiungo anche che il settore ospiti sarà molto spesso precluso alle tifoserie avversarie ed allora stiamo pensando di metterlo a disposizione di under e donne. Il sostegno della gente per noi è fondamentale, siamo consapevoli delle sofferenze patite dai nostri tifosi negli anni scorsi e proprio per questo vogliamo ripagarli con le gioie che meritano e siamo felici di poterli abbracciare già da domani in occasione dell’amichevole contro il Pescara Primavera”.

PROMO mini
PROMO mini