Veronica Inglese: «Gara particolare, che traguardo i 31’37”» La 25enne barlettana commenta la prestazione nella finale europea dei 10mila metri

Veronica Inglese: «Gara particolare, che traguardo i 31’37”» <small class="subtitle">La 25enne barlettana commenta la prestazione nella finale europea dei 10mila metri</small>

31’37” sui 10000 metri, al primo campionato europeo assoluto. Primato personale e sesto posto nelle vette continentali. Il 2016 di Veronica Inglese è sempre più dipinto di azzurro. Anche ieri pomeriggio, ad Amsterdam, la 25enne barlettana ha tenuto testa alle avversarie più quotate nella finale degli Europei sulla distanza dei 10 chilometri. Una soddisfazione che fa la somma a stretto giro di posta con la conquista del titolo nazionale sui 5 chilometri Assoluti a Rieti: “Sono molto contenta-spiega Veronica dall’Olanda sul sito ufficiale della Fidal-è stata una gara molto strana. Sono partite molto forti e ho cercato di tenere il loro passo. A un certo punto ho dovuto rifiatare, per recuperare un po’ il mio ritmo e ricominciare la progressione”.

La Inglese era arrivata alla kermesse continentale con in tasca il pass per le Olimpiadi. Un traguardo raggiunto l’1 maggio, quando in un meeting in California era stata capace di fermare il cronometro sul tempo di 31’42″02, abbassando il suo primato personale di ben quaranta secondi con la quarta prestazione italiana di tutti i tempi sulla distanza. “Ero molto ottimista, verso la fine mi sentivo davvero molto bene. Alla lunga però ho pagato i cambi di ritmo. Il campionato europeo non è come un meeting o la gara nella quale avevo conquistato il pass per Rio a Palo Alto: ho sentito molto il vento. Complessivamente, sono molto contenta perché ho fatto il mio miglior tempo sulla distanza”.

PROMO mini

Domenica, alle 9:30, sarà tempo di finale sulla distanza dei 21 km, nella Mezza Maratona. Le aspettative? “Le stesse-promette lei-Vado in gara e mi butto. Di certo la prova nei 10mila è un tassello in più nel mio percorso: la mezza maratona è una gara diversa, è molto lunga.  Strada o pista nel tuo futuro? Il progetto è quello di allungare verso la maratona, ma senza rinunciare ai 10.000 metri che voglio riuscire a correre ancora più forte”. Intanto, in attesa di un agosto a cinque cerchi, una certezza c’è: al rientro nella sua Barletta sarà accolta da un bagno di folla. L’amministrazione comunale e il Coni Bat hanno infatti programmato un “momento celebrativo nel loggiato di Palazzo Della Marra, con start alle 19.30 di martedì 12 luglio. L’incontro-spiega una nota diffusa da Palazzo di Città- fornirà anche l’occasione per rinnovare la migliore tradizione sportiva che da Pietro Mennea ai giorni nostri vede la città fucina di giovani talenti e campioni”.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini