Medaglie d’Oro, Caputo al Gravina Il barlettano, ex Avellino, si accasa al team neopromosso in Serie D

Medaglie d’Oro, Caputo al Gravina <small class="subtitle">Il barlettano, ex Avellino, si accasa al team neopromosso in Serie D</small>

Continua il talentuoso percorso del vivaio targato Medaglie d’Oro, che adesso potrà contare su un elemento di spicco nel calcio interregionale. Il classe 1998 Marco Caputo, ex giocatore del team del presidente Vincenzo Fiore, lascia la Primavera dell’Avellino per accasarsi al Gravina, squadra che ha appena vinto il campionato di Eccellenza e si prepara ad affrontare quello di Serie D.

Nonostante la riconferma già ottenuta dal club irpino, il barlettano ha preferito programmare una stagione tra i grandi, visti i 18 anni che gli consentono di rivestire i panni di un under di grande interesse in categoria. L’operazione, condotta proprio da Fiore, riporta Caputo in Puglia per un’esperienza da tenere d’occhio in chiave futura, come tante altre avventure già intraprese dalle ex promesse del vivaio cittadino.

PROMO mini

Altra conferma, dunque, per le Medaglie d’Oro, che permettono ad un elemento di prim’ordine di fare la spola tra cadetteria e dilettantismo, a caccia di un posto da titolare in un’annata che potrà dire molto dal punto di vista degli under. Caputo, quindi, è un osservato speciale della prossima stagione.

PROMO mini
PROMO mini