L’ASD Barletta 1922 non presenterà domanda di ripescaggio La questione strutture al centro delle motivazioni

L’ASD Barletta 1922 non presenterà domanda di ripescaggio <small class="subtitle">La questione strutture al centro delle motivazioni</small>

Niente domanda di ripescaggio, la notizia era già nell’aria ma ora è ufficiale. Con un comunicato diramato pochi minuti fa l’ASD Barletta 1922 comunica la propria scelta di rinunciare alla presentazione della domanda di ripescaggio in serie D. Le motivazioni? Come facilmente intuibile, a farla da padrone è la “questione strutture”. Ecco il testo del comunicato della società biancorossa.

“L’ASD Barletta 1922 comunica la scelta di non presentare domanda di ripescaggio nel campionato nazionale di serie D 2016-2017 i cui termini per la consegna in Lega scadranno alle ore 14 di oggi, 8 luglio 2016. Tale scelta è maturata dopo un’approfondita riflessione e risiede sostanzialmente nelle carenze riguardanti l’impiantistica sportiva. Avendo al momento a disposizione una struttura da 250 posti, sprovvista di settore ospiti ben lontana dal requisito minimo previsto dalla LND (struttura da 1000 posti provvista di settore ospiti) e non contemplando l’ipotesi di poter disputare un’altra stagione lontano dalla nostra città, ci siamo resi conto che la nostra eventuale domanda non sarebbe stata minimamente presa in considerazione dagli organi preposti ai quali abbiamo anche richiesto una deroga che ci permettesse di attendere l’adeguamento del “Manzi-Chiapulin” ricevendo risposta negativa.

PROMO mini

Inoltre, come comunicatoci dalla stessa LND, l’ASD Barletta 1922 nella graduatoria provvisoria delle società eventualmente ripescabili figura in 26ma posizione e fermo restando la questione strutture le possibilità di ripescaggio sarebbero state comunque ridotte al lumicino. Preso atto dell’impossibiltà di presentare domanda di ripescaggio e fiducioso circa l’adeguamento dello stadio “Manzi-Chiapulin” entro l’inizio della prossima stagione sportiva, l’ASD Barletta 1922 continua nella sua opera di allestimento di una rosa in grado di disputare un campionato di Eccellenza Pugliese ad altissmo livello con la certezza del sostegno massiccio e calororoso di tutta la tifoseria biancorossa“.

PROMO mini
1 commento
PROMO mini