Barletta 1922, Zingrillo e Sguera: “Tutto per la maglia” Prime parole ufficiali del centrocampista e della punta, barlettani di nascita

Barletta 1922, Zingrillo e Sguera: “Tutto per la maglia” <small class="subtitle">Prime parole ufficiali del centrocampista e della punta, barlettani di nascita</small>

E’ un Barletta 1922 che parla (anche) barlettano. E’ stata ufficializzata la conferma in biancorosso di due dei pilastri della formazione che l’anno scorso ha raggiunto i playoff nel campionato di Eccellenza pugliese. Si tratta del centrocampista Gaetano Zingrillo e dell’attaccante Giuseppe Sguera. I due hanno sottoscritto un accordo per la stagione sportiva 2016/2017  nelle stanze della sede di Corso Cavour e saranno pertanto a disposizione di mister Sergio La Cava. Zingrillo, nato il 24 ottobre 1987, nella scorsa annata è stato uno degli elementi maggiormente impiegati e ha anche indossato la fascia di capitano: nel suo passato esperienze con Gaeta, Real Metapontino, Montebelluna, Trento e Mazara. Sguera, classe 1988, nella stagione 2015/2016 ha avviato il suo cammino calcistico nel Francavilla, in Serie D. In carriera ha vestito le maglie di Sanremese, Massese, Canosa e Ascoli Satriano, Sansovino e Aquile Montevarchi. Nella scorsa annata nove i suoi centri in biancorosso.

Gaetano Zingrillo, cuore di capitano

Gaetano Zingrillo, cuore di capitano

“La soddisfazione di continuare a vestire la maglia biancorossa è enorme, soprattutto dopo le grandissime emozioni vissute nello scorso anno-queste le prime parole di Gaetano Zingrillo, diffuse dall’ufficio stampa del sodalizio biancorosso-sono molto felice di come la società mi ha cercato e di quanto mi hanno voluto: darò il massimo come ho sempre fatto, sia dentro che fuori dal campo. Per quanto riguarda gli obiettivi stagionali, dico che l’anno scorso abbiamo accarezzato un sogno: quest’anno ce la metteremo tutta per realizzarlo”. Felicità ed emozione anche nelle parole di Sguera: “Essere stato confermato per una nuova avventura è un motivo di orgoglio: tantissimi a Barletta verrebbero a piedi. E’ una maglia pesante, soprattutto quando sei nato a Barletta: i discorsi e i progetti della società mi hanno subito convinto. La voglia è quella di ripetere l’annata già vissuta nella scorsa stagione, prometto massimo attaccamento alla maglia: ho sentito il sostegno dei tifosi e questo è stato un valore fondamentale. Vorrei inoltre ringraziare la mia famiglia che mi è sempre stata vicina: la vittoria più bella l’anno scorso è consistita nel vedere tutto l’entusiasmo che si era creato intorno alla squadra, ripartiamo di lì”. La rosa del Barletta 1922 sale così a otto tesserati (Pizzutelli, Khalil, Lorusso, Martino e Digiorgio gli altri innesti, Loiodice era già stato confermato negli scorsi giorni), ma il calciomercato è in pieno fermento.

PROMO mini
PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini