Barletta 1922, un lunedì di annunci? Profumo di riconferme, Loiodice su tutti. Prende quota anche la domanda di ripescaggio

Barletta 1922, un lunedì di annunci? <small class="subtitle">Profumo di riconferme, Loiodice su tutti. Prende quota anche la domanda di ripescaggio</small>

Il percorso verso la prossima stagione è appena cominciato, partendo dalla conferenza di presentazione e arrivando già al primo acquisto della nuova gestione. L’arrivo di Pizzutelli è soltanto la prima firma per il Barletta 1922, che per luglio ha deciso di partire con il piede sull’acceleratore. Sul tavolo della dirigenza biancorossa, oltre alla domanda di ripescaggio, ci sono anche le riconferme di diversi elementi determinanti durante il campionato concluso due mesi fa: l’impressione è che sia necessario muoversi in fretta, per evitare che le orecchie dei giocatori possano ascoltare ciò che hanno da dire gli altri club.

Nicola Loiodice verso il rinnovo, primi annunci nelle prossime ore?

Nicola Loiodice verso il rinnovo, primi annunci nelle prossime ore?

LOIODICE IN PRIMA LINEA – Nelle scorse settimane si è parlato dei primi elementi pronti a rinnovare il proprio contratto e rimanere per l’assalto alla Serie D. Tra i calciatori maggiormente appetibili sul mercato, ovviamente, c’è Nicola Loiodice. L’esterno offensivo barese, però, sembrerebbe intenzionato ad ascoltare ciò che De Santis ha da proporgli per l’annata 2016/2017, con l’aspetto economico da discutere in maniera particolarmente mirata. Gli estremi per una soluzione positiva ci sono tutti e potrebbero concretizzarsi proprio nella giornata di oggi, con il direttore biancorosso chiamato quindi a chiudere per il secondo elemento della nuova stagione. L’auspicio della piazza, compatibile anche con la volontà della società, è quello che non sia l’unico nome dei vecchi a poter tornare utile tra qualche mese. Zingrillo, Cantatore e Sguera, oltre a Monopoli, rappresentano i principali indiziati in termini di riconferma. Nelle prossime 24 ore non sono esclusi annunci da parte del club.

PROMO mini
Manzi-Chiapulin, condizione necessaria per un eventuale ripescaggio.

Manzi-Chiapulin, condizione necessaria per un eventuale ripescaggio.

RIPESCAGGIO, QUALE FUTURO? – Partiamo da un presupposto: l’adeguamento del Manzi-Chiapulin è condizione minima e necessaria per poter soltanto ipotizzare un progetto del genere. Le garanzie strappate all’assessore Dimaggio nella conferenza di presentazione rappresentano il patto per la prosecuzione delle operazioni, sia a livello societario sia sul piano burocratico. Il ripescaggio in Serie D rimane ugualmente una strada ostica da percorrere, ma le rassicurazioni giunte dal dirigente comunale fungono da garanzia per presentare la domanda alla federazione. Dal confronto di pochi giorni fa, dunque, emerge un riscontro positivo in tal senso: l’idea di un salto di categoria prende quota, a patto di concretizzare quanto esposto soltanto a voce. Dopodiché si potrà abbozzare una graduatoria e delle percentuali su una promozione d’ufficio che, stando così le cose, avrebbe ancora del clamoroso.

La prima spunta da apporre sull’agenda del Barletta 1922, però, rimane quella legata ai contratti. Tra poche ore potrebbero arrivare le prime riconferme dei simboli della scorsa stagione, sperando in un bis delle prestazioni nei prossimi mesi. Chi ben comincia è già a metà dell’opera: per vincere l’Eccellenza, quindi, serve battere il ferro in questo frangente dell’estate.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini