BBS, Dibenedetto: “Squadra in crescita, non molliamo” Il punto del tecnico dopo la tappa di Viareggio, obiettivo playoff ancora intatto

BBS, Dibenedetto: “Squadra in crescita, non molliamo” <small class="subtitle">Il punto del tecnico dopo la tappa di Viareggio, obiettivo playoff ancora intatto</small>

La tappa di Viareggio ha aperto la Serie A ed ha portato in dote una vittoria contro Napoli e due sconfitte contro Ecosistem Catanzaro e Villafranca. Il Barletta Beach Soccer torna dalla Versilia con la convinzione di essere in crescita e di poter lottare ancora per l’obiettivo playoff. Antonio Dibenedetto, tecnico del team biancorosso, traccia il suo bilancio sul weekend toscano.

BBS, obiettivo playoff ancora intatto.

BBS, obiettivo playoff ancora intatto.

Tre punti in altrettante partite lasciano un po’ di rammarico, ma c’è ottimismo: “La vittoria contro il Napoli ci ha dato grande fiducia – spiega l’allenatore barlettano – ma dobbiamo fare i conti anche con due sconfitte che ci hanno insegnato molto. Villafranca è una delle squadre più forti del campionato insieme a Terracina e Catania, mentre con l’Ecosistem non siamo riusciti a gestire il vantaggio e abbiamo avuto un black-out letale nel terzo tempo. Dobbiamo mettere in pratica ciò che abbiamo imparato dagli errori di Viareggio e andare a Terracina per una seconda tappa ricca di insidie: possiamo fare meglio, dobbiamo essere più lucidi“.

PROMO mini

Nonostante la superiorità tecnica di Villafranca, Dibenedetto conferma il giudizio negativo sulla direzione arbitrale: “C’è poco da recriminare contro una squadra di tale tasso tecnico, ma non possiamo accettare un metro di giudizio iniquo. Cinque ammoniti ed un espulso hanno condizionato la gara, a fronte di nessun provvedimento disciplinare dall’altra parte. Un tiro libero può cambiare la partita, soprattutto se dall’altra parte ci sono tiratori brasiliani che possono risolverla da un momento all’altro. Per quel che riguarda la nostra posizione, abbiamo già fatto notare alla federazione le carenze degli arbitri: vogliamo che questa competizione si svolga nel rispetto delle squadre e nella coerenza dei comportamenti in campo. Accettiamo la sconfitta, ma spero in un miglioramento sotto questo aspetto“.

Si prepara la prossima tappa.

Si prepara la prossima tappa.

L’obiettivo playoff rimane intatto. Il ritorno di pedine fondamentali daranno una mano nella prossima, durissima tappa laziale: “Siamo fiduciosi in ottica playoff, è comunque un inizio migliore rispetto a tutte le sconfitte di un anno fa a San Benedetto del Tronto, ma adesso dovremo andare a Terracina per dare il massimo. Troveremo i laziali e il Catania, che sono tra le squadre più forti in circolazione. Il nostro intento sarà quello di battere Lamezia, per poi provare a dare tutto contro le due corazzate. Ritroveremo Sguera dopo i problemi muscolari prima della Coppa Italia, inoltre tornerà disponibile Walter Muoio dopo l’esperienza con il Cristian Barletta. Possiamo dire la nostra, ho visto una squadra in netta crescita: c’è solo bisogno di inanellare qualche risultato utile ed aumentare la fiducia nei propri mezzi. Ce la giocheremo fino all’ultima tappa di Catanzaro, vogliamo centrare i playoff“.

Con la promessa del massimo impegno, dunque, mister Dibenedetto manda in archivio la tappa di Viareggio e si prepara al prossimo step in terra laziale. Tenere d’occhio il quarto posto è la prerogativa del Barletta Beach Soccer.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini