Tante stelle al “Curci”: le foto del Gran Museo della Maglia Da Messi a Maradona, passando per Van Basten e Baggio: tante divise in mostra

Tante stelle al “Curci”: le foto del Gran Museo della Maglia <small class="subtitle">Da Messi a Maradona, passando per Van Basten e Baggio: tante divise in mostra</small>

La maglia indossata da Maradona nel Barcellona, quella di Ronaldo-il fenomeno-con il Brasile, il 9 di Van Basten, il 10 di Totti e Del Piero, la numero 18 di Roberto Baggio con l’Italia, la 10 di Valderrama, la 1+8 di Zamorano e la storica divisa vestita da Pelè con il Cosmos. Sono solo alcuni dei pezzi pregiati del Gran Museo della Maglia Sansiro, inaugurato questa mattina e di passaggio a Barletta fino a domenica 5 giugno nella galleria del Teatro “Curci”.  La prestigiosa esposizione di maglie indossate o autografate dai più grandi calciatori italiani ed internazionali, di ieri e di oggi, prende piede da un’idea Carlos Puelma, agente Fifa cileno, socio dell’ex campione di Inter e Real Madrid, Ivan Zamorano, e amico dell’ex capitano nerazzurro Javier Zanetti. L’esposizione è arrivata in Puglia grazie alla collaborazione tra Lucio Mazzilli e il direttore sportivo Pietro Ingravallo, partner commerciale del signor Puelma. Ad accoglierla l’assessore allo sport Vincenza Dimaggio: “Abbiamo pensato fosse giusto portare a Barletta un’iniziativa che riconducesse ai prossimi Europei di Calcio in programma in Francia dal 10 giugno. Appena ci hanno proposto l’idea, l’abbiamo accolta: permettere di rivivere la storia del calcio è una bella occasione per tutti. Su Barletta avrà importanti ricadute e ne siamo contenti. Abbiamo scelto come location la Galleria del Teatro Curci, di facile accesso al pubblico per la posizione centrale in città, e che raccoglie eventi ed iniziative che hanno anche una valenza cronachista e documentaria, inoltre l’evento ha anche un valore di sostegno”.

La visita del museo è infatti un’emozione unica per tutti gli appassionati di calcio, ma sport significa anche prevenzione: il Museo aderisce alla campagna di sensibilizzazione della Onlus Associazione Pugliese per l’aiuto al Giovane con Diabete. Un veicolo di comunicazione atto a informare il pubblico di visitatori e le famiglie colpite dalla patologia sui benefici che lo sport offre ai giovani soggetti affetti da diabete tipo 1, come testimonia Valeria Bonadies dell’APGD:  “La pratica sportiva aiuta chi soffre di diabete di tipo 1, dapprima aiuta la mente del ragazzino che non si sente diverso dagli altri. Di solito il diabete di tipo 1 si combatte con l’insulina, ma chi pratica sport ne ha meno bisogno. Noi siamo tutti genitori che hanno abbracciato questa croce e cerchiamo di dare ai bambini la giusta forza per affrontare la quotidianità, che non è semplice. Raramente si riesce ad essere sereni, e l’associazione ci aiuta a incontrarci e far incontrare tutti questi bambini e ragazzi. Non sono diversi, anzi, se mi è permesso, dico che sono un tantino meglio degli altri”. Il Gran Museo della Maglia Sansiro sarà visitabile fino a domenica 5 giugno. L’iniziativa promuove anche un altro importantissimo evento: il Trofeo di Calcio giovanile Coppa Gaetano Scirea, che vedrà scendere in campo, dal 10 al 18 giugno, squadre under 16 provenienti da tutto il mondo, coinvolgendo numerose città della Puglia e della Basilicata e che fa del concetto dell’integrazione il suo maggior valore.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse