Puttilli-Manzi, l’appello degli ultras Striscione a Palazzo di Città, richiesto un tavolo tecnico

Puttilli-Manzi, l’appello degli ultras <small class="subtitle">Striscione a Palazzo di Città, richiesto un tavolo tecnico </small>

Alla politica barlettana non ci credo! Meglio un tavolo tecnico per vedere le nostre strutture al completo!“: questo il messaggio del Gruppo Erotico 1987 sulla questione relativa ai due impianti sportivi più delicati del momento, ovvero il Cosimo Puttilli ed il Manzi-Chiapulin. L’omologazione per via dei Mandorli arriverà solo dopo l’inizio dei lavori, previsti per il secondo weekend di luglio, quella di via Vittorio Veneto rimane un’autentica chimera.

La richiesta della tifoseria organizzata è andata in scena nella giornata di ieri, con l’esposizione di uno striscione ai piedi di Palazzo di Città: emblematico l’atto dimostrativo, in un momento particolarmente delicato per l’amministrazione comunale, intenta a salvare il salvabile dopo un periodo sul filo del rasoio. Il timore dei tifosi biancorossi, che al momento non dispongono ancora di una struttura in grado di ospitare le partite casalinghe del Barletta 1922, è quello di un’eventuale rallentamento delle pratiche per via della questione politica in essere, nonostante le rassicurazioni giunte da più schieramenti del Comune.

In attesa di ciò che potrà succedere durante il mese prossimo, quando il Manzi-Chiapulin dovrebbe vedere avviata la cantierizzazione per la prossima stagione, rimane importante mantenere alta l’attenzione sulla vicenda. L’auspicio è che il messaggio degli ultras sia chiaro, in modo da veder partire le operazioni nel minor tempo possibile e con le migliori competenze a disposizione.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Digitalab Home

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse