Salinis-Portos, il video dell’aggressione a Ziri e Chiariello Lodispoto (pres. Salinis): "Condanno l'accaduto, ma da Chiariello atteggiamento provocatorio"

Salinis-Portos, il video dell’aggressione a Ziri e Chiariello <small class="subtitle">Lodispoto (pres. Salinis): "Condanno l'accaduto, ma da Chiariello atteggiamento provocatorio"</small>

“Un episodio brutale ed efferato ed intollerabile, simbolo di una mancanza di etica sociale oltre che sportiva”. Queste parole, pronunciate dal presidente della sezione AIA Barletta Savino Filannino fotografano al meglio quanto accaduto a Margherita di Savoia al termine del match di serie A femminile di calcio a 5 tra Salinis e Futsal Portos con gli arbitri barlettani Raffaele Ziri e Ruggiero Chiariello brutalmente aggrediti dai supportes della squadra margheritana e costretti a recarsi d’urgenza al Pronto Soccorso di Barletta che li ha congedati con diversi giorni di prognosi. In questo video, appare evidente quanto accaduto nell’impianto della “città del sale”

Zingrillo mini wide

INCREDIBILE! Ecco il video dell’aggressione subita dai fischietti barlettani di Can 5 Chiariello e Ziri domenica al “PalaSport” di Margherita di Savoia. http://www.barlettasport.it/2016/04/calcio-a-5/raffaele-ziri-e-ruggiero-chiarello-aggrediti-al-termine-di-salinis-futsal-portos/

Pubblicato da BarlettaSport.it su Martedì 5 aprile 2016

Le immagini non lasciano ovviamente spazio ad interpretazioni e mostrano al meglio la gravità dell’accaduto. Intanto, nella serata di ieri è arrivato anche il commento del presidente onorario della Salinis Bernardo Lodispoto che come riporta il Corriere dell’Ofanto ha inteso rispondere alle dichiarazioni del presidente della sezione AIA Barletta Filannino rimarcando il proprio punto di vista. Queste le dichiarazioni di Lodispoto: «A seguito del comunicato emesso dalla sezione AIA di Barletta e ripreso con grande enfasi dalla stampa, in qualità di Presidente Onorario della A.S.D. Salinis Calcio a 5, mi corre l’obbligo di evidenziare alcuni aspetti importanti di questa triste vicenda che sono stati – non so se volontariamente o meno – omessi. Comprendo la necessità da parte del Sig. Savino Filannino, Presidente della Sezione AIA di Barletta, di tutelare la categoria arbitrale e di stigmatizzare l’episodio ma trovo del tutto inappropriate le accuse di “mancanza di etica sociale” che rivolge alla nostra Società. Più che mai ritengo opportuno fare dunque chiarezza su alcuni episodi che hanno avuto un peso fondamentale nel contesto di quanto accaduto e che sono stati messi a tacere, ricordando che nel 2016 né prelati né parlamentari godono più dell’immunità. Intendo precisare che le mie affermazioni non vogliono in alcun modo giustificare le scene avvenute domenica scorsa, che la A.S.D. Salinis condanna fermamente e riguardo alle quali è essa stessa parte lesa poiché dovrà pagarne le conseguenze in sede sportiva, ma ritengo sia necessario puntualizzare la situazione affinché si abbia un quadro preciso e dettagliato di questa vicenda.

Anzitutto mi rammarico che, nel proprio comunicato, la Sezione AIA di Barletta non abbia speso neppure una parola per evidenziare come, non appena la situazione è andata fuori controllo, il sottoscritto assieme ad altri dirigenti della A.S.D. Salinis si sia precipitato in campo per fare scudo ai due arbitri mettendo a repentaglio la propria incolumità e venendo a sua volta colpito proprio per proteggere i due ufficiali di gara. Circostanza, quest’ultima, confermata proprio dal sig. Ruggiero Chiariello nel corso della deposizione da egli rilasciata in presenza di due Carabinieri e due agenti di Polizia Locale intervenuti per sedare gli animi. È proprio il senso di etica sociale che ha imposto, a me e agli altri dirigenti intervenuti nell’immediatezza dei fatti, di scortare personalmente gli arbitri verso gli spogliatoi scusandomi a nome della società per quanto accaduto.

Un’altra circostanza che è opportuno evidenziare è che le proteste del pubblico non sono state determinate dai singoli episodi della direzione arbitrale, che rientrano nel campo della discrezionalità e che pertanto non intendiamo minimamente mettere in discussione, ma dall’atteggiamento provocatorio del sig. Ruggiero Chiariello, che si è ripetutamente rivolto verso gli spalti in maniera del tutto irrituale ed inadeguata rispetto a ciò che ad un arbitro viene richiesto. Mi domando se sia normale, per un ufficiale di gara, rivolgersi verso gli spettatori ridendo loro in faccia, o se sia lecito che un arbitro, rivolgendosi verso alcuni nostri tesserati presenti in tribuna, dica testualmente: “Vi ho riconosciuti tutti!” sottolineando la frase con ampi gesti e che poi, rivolto in particolare ad uno dei nostri giocatori, lo minacci dicendo: “Ti farò smettere di giocare!”. Circostanze, quelle che ho appena esposto, che sono state debitamente riprese dalle telecamere presenti al Palazzetto e che non mancheremo di documentare nelle sedi opportune.

È del tutto evidente che un arbitro non possa e non debba in alcun modo interloquire con il pubblico presente e che, soprattutto, non possa assolutamente tenere comportamenti non in linea con il ruolo che egli svolge. Torno a ripetere: con queste parole non intendo assolutamente giustificare alcuna forma di violenza ma semplicemente contribuire a fare chiarezza sull’accaduto. L’etica sociale infatti implica anche l’onestà intellettuale nel riconoscere come si sono effettivamente svolti i fatti». Nella parte finale delle sue dichiarazioni, Lodispoto rimarca come la sua società in questa stagione non abbia mai ricevuto sanzioni per il comportamento dei propri tifosi e come in 10 anni di vita mai si è verificato un episodio di violenza nei confronti degli ufficiali di gara. Sottolineando inoltre come l’immagine di una tifoseria non possa essere intaccata dal comportamento di pochi, Lodispoto conclude che la Salinis non mancherà di tutelare la propria immagine e l’onorabilità dei propri soci in tutte le sedi competenti.

 

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
Brainwave Skyscraper
Brainwave Mini Wide Post
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Brainwave Mini Wide Post