Basket, passo falso della Cestistica Barletta contro l’Aurora Brindisi Defazio e compagni cedono con il risultato di 65-81. Gino Degni: "Cercheremo di arrivare quanto più in alto possibile"

Basket, passo falso della Cestistica Barletta contro l’Aurora Brindisi <small class="subtitle">Defazio e compagni cedono con il risultato di 65-81. Gino Degni: "Cercheremo di arrivare quanto più in alto possibile"</small>

Un passo falso del tutto inaspettato. La Cestistica Barletta crolla fra le mura amiche del “PalaMarchiselli”: 65-81 il finale contro l’Aurora Brindisi, con gli ospiti bravi a raccogliere l’ottava vittoria stagionale. I biancorossi si mantengono stabili in settima posizione a 28 punti, ma perdono terreno da Anspi Santa Rita e Ap Monopoli.

PROMO mini

In attesa di cronaca e tabellino, ecco un piccolo riassunto della gara fra Cestistica Barletta-Aurora Brindisi. Una domenica da dimenticare per i colori biancorossi…

Pubblicato da BarlettaSport.it su Lunedì 4 aprile 2016

La cronaca
Assente il lungodegente Davide Rainis, coach Curci ritrova Antonio Defazio dalla palla a due. Match intenso e combattuto sin dalle prime battute: Brindisi prova a prendere il largo, ma la Cestistica cerca di rispondere botta su botta e chiude il primo periodo in svantaggio sul 20-25. L’avvio della seconda frazione è appannaggio ancora una volta dell’Aurora, che con un Longo quasi infallibile dalla linea dei 6.75 riesce a piazzare il break decisivo (35-47).

Gianluca Balducci, autore di 14 punti.

Gianluca Balducci, autore di 14 punti.

Troppi gli errori al tiro anche al rientro dagli spogliatoi, con Defazio e compagni che non riescono a trovare le giuste spaziature in attacco e rimangono intrappolati nella difesa degli avversari, chiudendo sotto di 17 il terzo quarto. Barletta prova a rientrare in partita, mettendo in difficoltà la compagine brindisina con un’aggressiva zone-press, ma il tempo stringe e le possibilità di rimonta si infrangono alla sirena finale. Ottime le prove di Ashley (22 punti), Balducci (14 punti), Degni (12 punti) e Defazio (13 punti). “La sconfitta è stata netta-ha ammesso Gino Degni al termine dei 40 minuti di gioco-, anche se paghiamo ancora una volta lo scotto della pausa. Contro Calimera e Mesagne i ragazzi avevano espresso tutto il loro potenziale, oggi (ieri per chi legge, ndr) invece sono venuti a mancare coesione e fiducia nei nostri mezzi. L’obiettivo rimane comunque immutato: vogliamo cercare di arrivare quanto più in alto possibile e questo mese, in un modo o nell’altro, sarà decisivo”.

Cestistica Barletta-Aurora Brindisi 65-81 (20-25; 15-22; 14-19; 16-15)

Cestistica Barletta: Ashley 22, Degni 12, Balducci 14, Defazio 13, Signorile 2, Rizzi G. 2, Stella, Diblasio, Rizzi F., Balducci A.

Aurora Brindisi: Longo 30, Rollo 10, Pulli 10, Colucci 14, Valentini 7, Trabacca 6, Guadalupi 2, Quaranta 2

PROMO mini
PROMO mini