Barletta 1922, dentro-fuori a Casarano Fischio d'inizio domani alle 16:30, le ultime da piazza e spogliatoio

Barletta 1922, dentro-fuori a Casarano <small class="subtitle">Fischio d'inizio domani alle 16:30, le ultime da piazza e spogliatoio</small>

Da questo momento in poi, non si torna più indietro. Domani andrà in scena l’attesissima semifinale playoff del Capozza, che metterà di fronte il Casarano padrone di casa e il Barletta 1922, chiamato a battere i salentini entro i supplementari per accedere alla finale regionale nella tana dell’Altamura.

La battaglia del ritorno in campionato, vinto 1-0 dal Barletta.

La battaglia del ritorno in campionato, vinto 1-0 dal Barletta.

IL REGOLAMENTO – Archiviata la regular season, non c’è più la possibilità di fare calcoli sulla giornata di campionato. Conta la testa, il valore umano e tecnico, la capacità di saper leggere ogni dettaglio e sopportare la pressione in un match che vedrà le due tifoserie protagoniste come e quanto i ventidue giocatori in campo. Ai biancorossi serve solo una vittoria, nei tempi regolamentari o al massimo entro i 120 minuti: non ci sono rigori, in caso di pareggio passa la miglior classificata che, in questo caso, non è la squadra di Pizzulli. Un’impresa non da poco, considerando il tiratissimo doppio confronto tra novembre e febbraio, nel quale ha sempre avuto la meglio il fattore campo.

Bagni Teti Wide Small

LO SPOGLIATOIO – Sul piano tecnico, il tecnico biancorosso ha fatto in modo di arrivare nelle migliori condizioni possibili. Senza lo squalificato Lacarra, che tornerà a disposizione soltanto nell’eventualità di un accesso alle fasi nazionali, lo scacchiere titolare non si discosterà dal consueto 4-2-3-1. Meccanismi ormai abbondantemente rodati, con Vicentin chiamato a fare a sportellate con la difesa avversaria. Resta il dubbio sul possibile impiego di Dicandia dal primo minuto, compensato dallo schieramento di un altro under di movimento per sopperire all’assenza di Diouf. Nonostante le indicazioni dalla partitella infrasettimanale in tal senso, l’ipotesi più probabile è quella di una decisione last-minute.

Biglietti in vendita dalle 09:00, autoraduno dalle 11:30.

Biglietti in vendita dalle 09:00, autoraduno dalle 11:30.

LA TRASFERTA – Tiene ancora banco, invece, la questione legata all’organizzazione della trasferta. Una tardiva e quantomeno discutibile decisione degli organi di sicurezza leccesi, giunta nella serata di ieri, ha ridotto la capienza del Settore Ospiti a 250 biglietti, consegnati alla società biancorossa, la quale provvederà alla vendita domani mattina presso la sede di via Cavour, 14 dalle 09:00 alle 12:00. Nessun pullman per Casarano, si procederà tramite autoraduno: dalle 11:30 di domattina sarà possibile recarsi presso lo stadio Puttilli, lato spogliatoi, per ottimizzare le esigenze e le disponibilità di ognuno. Seppur in tempi drammaticamente ristretti, il Barletta necessita dell’efficienza di tutti coloro che prenderanno parte alla trasferta, con l’auspicio di esaurire lo spicchio destinato ai supporters biancorossi. Per tutti coloro che, al contrario, non saranno presenti in Salento, la partita sarà trasmessa in diretta su Telesveva (canale 17 digitale terrestre Puglia) e in streaming su Barletta.news24.city. Collegamento live dallo stadio “Capozza” a partire dalle ore 16.20. Telecronaca affidata a Mario Borraccino e Luca Guerra.

Bagni Teti Wide Small

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Betland mini wide
Betland mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini