Barletta 1922, caccia all’impresa Biancorossi al "D'Angelo" per la finale playoff contro l'Altamura. Tifoseria ospite assente

Barletta 1922, caccia all’impresa <small class="subtitle">Biancorossi al "D'Angelo" per la finale playoff contro l'Altamura. Tifoseria ospite assente</small>

Soli contro tutti. Si riassume in tre parole, una domenica all’insegna della battaglia sul prato del D’Angelo. Il Barletta 1922 si appresta a disputare la finale dei playoff regionali in casa dell’Altamura, in una sfida che ha assunto nuovamente connotati grotteschi dopo i divieti imposti in settimana. I biancorossi hanno a disposizione un risultato su tre, da conquistare entro i supplementari, qualora i tempi regolamentari terminassero in parità. In più, dovranno farlo senza la propria tifoseria al seguito, bloccata in città dall’ordinanza di Prefetto di Bari e CASMS.

Isolarsi dai fattori ambientali, il diktat del Barletta.

Isolarsi dai fattori ambientali, il diktat del Barletta.

GESTIRE LA PRESSIONE – Una situazione paradossale attende gli uomini di Pizzulli, costretti a fronteggiare non solo gli undici avversari in campo, ma anche un intero stadio che spinge per una sola squadra, quella di casa. Già a Casarano, però, nonostante la palese disparità di affluenza tra i due fronti, l’esito è stato positivo. L’arma in più potrebbe essere proprio questa: la lettura e l’andamento della partita. L’Altamura avrà il sostegno dei suoi supporters, ma anche tutta la pressione sulle spalle. Se riuscirà ad isolarsi dai fattori esterni, il Barletta ha tutte le carte in regola per portare a casa la qualificazione.

Betland mini wide
Francesco Cantatore, allarme rientrato in vista di domani.

Francesco Cantatore, allarme rientrato in vista di domani.

LE CONFERME DI PIZZULLI – Per l’occasione, il tecnico biancorosso avrà a disposizione tutti gli elementi. Allarme rientrato per Cantatore, non al meglio a metà settimana: il centrocampista molfettese custodirà regolarmente le chiavi della mediana al fianco di capitan Zingrillo, in uno scacchiere che difficilmente si discosterà da quello che ha battuto il Casarano. Nuova conferma per Dicandia in porta e, di conseguenza, anche per D’Ambrosio nei tre fantasisti a supporto di Vicentin. Riflettori puntati sui due ex del match, Giovanni Montrone e Fabio Moscelli, che torneranno in campo dopo una prima parte di stagione da padroni del D’Angelo.

LA FORZA DEL GRUPPO – L’assenza dei barlettani sugli spalti sarà rumorosissima, come testimonia anche il comunicato ufficiale della società, ma l’ultima dimostrazione di sostegno è arrivata nel pomeriggio. I tifosi, infatti, hanno accompagnato la partenza del Barletta dal Manzi-Chiapulin, caricando e supportando i protagonisti di domani. L’ultimo sforzo prima delle eventuali fasi nazionali, con la consapevolezza di dover compiere un’impresa, ma anche con la certezza di averne compiuta un’altra, già soltanto arrivando fin qui. Questo, però, è un gruppo che non ha nessuna intenzione di fermarsi. Fischio d’inizio previsto per le 16:30, diretta streaming su barletta.news24.city.

Betland mini wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Top Boss Betland

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
Bellino Mini Wide
Betland mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Zerodue Mini Wide