Giudice Sportivo, stangato il Casarano: multa di 500 euro per il Barletta Tre turni a porte chiuse per i salentini dopo la sfida di domenica al "Capozza"

Giudice Sportivo, stangato il Casarano: multa di 500 euro per il Barletta <small class="subtitle">Tre turni a porte chiuse per i salentini dopo la sfida di domenica al "Capozza"</small>

Ha strascichi pesanti fuori dal campo la semifinale playoff di Eccellenza pugliese vinta domenica per 1-0 in quel di Casarano dal Barletta 1922. La società salentina è infatti stata sanzionata con una multa di 1500 euro e tre giornate di squalifica del campo da scontare su terreno di gioco neutro ed a porte chiuse. Nel referto sono contenute le motivazioni della sanzione: “Propri tifosi accendevano sette fumogeni sugli spalti senza conseguenze ; al 43′ del 1º tempo propri tifosi spingevano con violenza la cancellata che consentiva l’ingresso sul terreno di gioco dalla curva, costringendo le forze dell’ordine a posizionarsi davanti all’ingresso per tutta la gara onde evitare lo sfondamento. Durante l’intervallo tre soggetti non identificati nella zona antistante gli spogliatoi proferivano espressioni ingiuriose e minacciose all’indirizzo dei componenti della terna arbitrale e spintonavano l’Arbitro senza danni. Durante il secondo tempo propri sostenitori colpivano ripetutamente con sputi un assistente dell’Arbitro e lo raggiungevano a più riprese con lanci d’acqua. A fine gara soggetti estranei penetravano nella zona degli spogliatoi proferendo espressioni ingiuriose e minacciose all’indirizzo della terna arbitrale, spintonando il primo assistente senza conseguenze. Analogo comportamento ingiurioso e minaccioso veniva tenuto dal fotografo della società. I medesimi soggetti estranei colpivano con schiaffi alcuni giocatori della squadra avversaria mentre facevano rientro nel loro spogliatoio. A fine gara dal settore degli spalti occupato dai tifosi casaranesi veniva lanciata una bomba carta che provocava una fortissima deflagrazione, stordendo temporaneamente alcune persone che si trovavano nella zona limitrofa. Inoltre il Commissario di campo – fermo a bordo campo tra le panchine – veniva colpito alla nuca da un accendino lanciato dalla tribuna dove erano assiepati i tifosi locali, senza subire un danno rilevante. Infine la squadra ospite ha dovuto attendere le ore 20 per poter lasciare lo stadio, in ragione di motivi di ordine pubblico”.

IMG_9307 (Copia)

PROMO mini

Tra i dirigenti, inibizioni fino al 28 maggio per Loris Bavone e Pietro Manco: stessa sanzione per il medico sociale del Casarano, Sergio Martalò. Otto turni di squalifica sono stati invece comminati all’attaccante Raphael Carminati (“Espulso per proteste, si avvicinava minacciosamente all’arbitro e, mentre si allontanava, lo colpiva alla coscia con una borraccia senza provocare danni”). Per il Barletta 1922 multa di 500 euro perchè “propri tifosi accendevano cinque fumogeni sugli spalti senza conseguenze”.

 

 

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini